Io mi diletto in cucina: le braciole di costardelle


 
coquillages 
 
Braciole di costardelle
 
 
 
 
 
 
La costardella è un pesce azzurro di piccola taglia, dal corpo lungo e affusolato che termina con un becco appuntito, il suo corpo presenta riflessi di colore blu argentei ed è ricoperto da piccole squame. La pesca delle costardelle è caratteristica dello stretto di Messina, dove si cala una rete a piccole maglie detta raustina, che circonda un tratto di mare e intrappola i pesci, che non possono sfuggire così alla cattura, ma si possono pescare anche in tutto il mare Jonio. Il  corpo allungato della costardella si presta alla preparazione di piatti sfiziosi e assai gustosi. Io le faccio fritte con un bagno di salsa di pomodoro, le faccio arrostite con un pinzimonio di olio e limone, ma la preparazione che gode il favore di tutta la famiglia, sono le braciole alla messinese. La ricetta che vi propongo non è quella originale, ma una mia elaborazione, che risulta più gradita al nostro gusto.
 
 
 
Per quattro persone occorrono sedici costardelle di media taglia.
Togliete le teste e aprite i pesci a libro, aiutandovi con un coltellino per togliere la lisca, che si estrae più facilmente togliendola dalla coda verso la testa. Adagiate il pesce sul vostro piano di lavoro con la pelle verso il basso e conditelo con olio sale e pepe, aggiungete del pangrattato, del parmigiano,
dell’aglio affettato sottilmente, del prezzemolo e anche qualche pinolo. Arrotolate il pesce su sè stesso e infilzatelo con degli stecconi.
Arrostite le vostre braciole a fuoco lento sulla brace, servitele con un pinzimonio di olio e limone,  accompagnandole con un’insalata verde.
 
 
 
 
 
 
coquillages
 
 
About these ads

8 pensieri su “Io mi diletto in cucina: le braciole di costardelle

  1. wow! che bontà che dev\’essere, sono un amante del pesce azzurro,che amo mangiare in tutti i modi, e, nel caso delle alicette, anchecrude, condite appena con un po di olio, limone e pepe.In poche parole, m\’hai fatto venire di nuovo fame………Complimenti per questa preparazione, peccato non si possaprelevare dallo schermo Sigh!buon fine settimana, con amicizia, Vito

  2. sono proprio buone si, Vito, ma penso che da te non arrivino,é un pesce locale, altrimenti la tua Vincenzina saprebbe preparartele. Adesso sai che ci sono, magari se vieni dalle parti di Messina li puoi assaggiare. Un buon fine settimana anche a te. Un abbraccio Maria

  3. Grazie Maria non compro le costardelle da diversi anni proverò la tua ricetta.. sembra proprio invitante…dolce domenica e buona settimana…Una pioggia di coccole, Rosas..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...