Oggi lo scherzo del pesce


 
aquariums
 
 
                                                                    
 La pantomima
"Lo scherzo del pesce"
 
 
 
 
La Sicilia vanta numerose manifestazioni folkloristiche vecchie di secoli, che ogni anno puntualmente si ripetono creando un’ attrattiva turistica non indifferente. Una antica tradizione che si perpetua ogni anno nelle frazioni a mare è "Lo scherzo del pesce", una pantomima nata nel 1750 a Messina, che viene recitata in occasione della festa del santo Patrono da un gruppo di finti pescatori dalle braghe stracciate e  dai grossi cappelli di paglia.
 
 
 
 
 Questi giovani truccati sapientemente, dopo aver animato con la loro allegria le vie del paese, si dirigono accompagnati dalla banda e da una folla festante, al porticciolo, teatro della pantomima.
 
 
 
 
 
 I pescatori un pò brilli e guidati da un capo, partono per una battuta di pesca con una barca agghindata a festa per l’occasione. Nello specchio d’acqua antistante ne succedono di tutti i colori, il pescespada, un giovane truccato da pesce, viene avvistato e alla fine catturato tra l’esultanza dei marinai, ma basta un attimo di distrazione e il pesce riesce a fuggire, si inabissa e riemerge tante volte lanciando alti schizzi d’acqua,
 
 
 
 
 
 i marinai imprecano disperati e ripartono per la pesca, il pesce viene avvistato e catturato nuovamente, issato sulla barca viene ucciso e si aprono le trattative per la vendita, mentre l’acqua del porticciolo si tinge di rosso a significare che il pesce è stato ucciso. Però il nostro pesce non è ancora morto, ma solo ferito,
 
 
 
 
 
 infatti con un guizzo riesce a fuggire un’ennesima volta, i marinai bisticciano tra loro furiosamente e la barca viene capovolta e affondata in modo comico e grottesco, ma dal mare dove era stato precedentemente preparato, viene tirato fuori un bellissimo pescespada,
 
 
 
 
 
 che poi viene tagliato e venduto agli spettatori che affollano numerosi il molo e il ricavato va in beneficenza.
 
 
 
Tutta la sceneggiata viene commentata minuziosamente da uno spiker e accompagnata dal suono delle conchiglie. Questa é una macchia di colore locale, che anima le borgate marinare, creando grande aspettativa fra villeggianti  e popolazione locale per i suoi risvolti comici e si svolge nelle prime domeniche d’estate.  
 
 
 
 Barres & déco diverses ...
 
 
Annunci

10 thoughts on “Oggi lo scherzo del pesce

  1. Dev\’essere davvero bello assistervi, le tradizione locali sono cultura,e devono essere conservate intatte nel tempo, anche per essere un filo idealeche ci collega alla vita dei notri antenati.Purtroppo qualche tradizione tende a sparire, ed è un vero peccato.Ti auguro una buona serata, e uno splendido inizio di settimana, con amicizia,Vito

    Mi piace

  2. Appuntamento d\’obbligo è quella di Acitrezzza per S.Giovanni….veramente suggestiva e fokloristica….buon proseguimento di domenica a teeee

    Mi piace

  3. Io ho assistito quest\’anno alla piccola manifestazione organizzata a S.Giovanni Li Cuti un piccolissimo borgo marinaro in Catania, il pescespada in questo caso era un marinaio vestito simpaticamente da "SIGNURINA" la signorina che si gettava in mare per essere catturata metaforicamente come di buon auspicio per la pesca futura. Davvero simpatica! Seguendo il suggerimento di Giuseppa credo che andrò a vedere anche quella di Acitrezza.

    Mi piace

  4. Davvero simpatica questa manifestazione, sicuramente bella da vedere, tradizioni che, come dice Vito, è bene conservare nel tempo perchè fanno parte della nostra storia. Ciao Maria, buona serata, un abbraccio!

    Mi piace

  5. Forse da noi al sud si è più attaccati alle tradizioni e la cosa bella è che sono i giovani a portarle avanti, infatti ieri frotte di ragazzi facevano corona alla sceneggiata e anche il protagonista era un giovanissimo, l\’avvicendamento generazionale permette il sopravvivere della tradizione. Ciao Carlo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...