Io mi diletto: La mia poesia


 

Barres & déco diverses

cavalli-bianchi-mare

Cavalli

 

Ascolto il silenzio

e perle d’alba

colorare il mio viso,

mentre guardo il mattino.

Navigo solitaria

il mare dei pensieri,

che sfumano

nel rosa del sole

e li vedo,

cavalli in corsa

sulla sabbia,

galoppare i sensi,

lasciando

orme silenziose,

che l’onda

premurosa cancella.

 

Maria Cavallaro

Barres & déco diverses

 

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate
Annunci

6 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia

  1. Ciao, che magnifica diapositiva forma nella mente questa splendida poesia.
    Un dare forma ai pensieri, ai sensi, un volerli integrare con quella natura che dona un nutriente guardare, quasi sia una succursale di se stessi.
    Ti auguro una buona domenica, con amicizia, Vito

    Mi piace

    • Ciao Vito, il mio divertimento sta proprio in questo rappresentare i sentimenti per renderli visibili attravero le immagini che la natura mi offre. Riuscire a trasmetterli, anche in minima parte, significa per me aver unito in uno splendido insieme tutte le cose che amo di più. Buona domenica a te con affetto Maria

      Mi piace

  2. Le tinte tenui dell’alba che colorano i pensieri…non possiamo impedirci di lasciarli correre a briglia sciolta sulle spiagge solitarie della nostra anima.La nascita di un nuovo giorno fa rifiorire sentimenti e speranze…tutto si anima dentro e fuori di noi.Ancora una volta cara Maria è un piacere ritrovare nei tuoi splendidi versi una parte di ciò che sento anch’io.Un abbraccio

    Mi piace

  3. Che dire? Sono sempre convinto che ci siano dei post rispetto ai quali non va aggiunta una sola parola. Vanno semplicemente letti, perchè ogni commento, ogni complimento, ogni apprezzamento rischia di svilirne il significato…Posso solo dire questo: leggere quei versi, accompagnati dalla musica, mi è piaciuto molto. Tutto qui: un abbraccio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...