Germania : allarme diossina


 

uova-diossina

“Mangimi tedeschi alla diossina: livelli fino a 78 volte sopra la norma”

”Allarme diossina in Germania: il Governo chiude circa 4.700 tra fattorie e aziende agroalimentari “

“La società sotto accusa – la Harles & Jentzsch, che ha ammesso di "correggere" i mangimi con residui di olio biodiesel – sapeva già da marzo che i propri grassi alimentari contenevano elevati livelli di diossina, ma il Ministero dell’Agricoltura dello Schleswig-Holstein è stato informato solo il 27 dicembre dei risultati.”

“In Germania, dopo lo scandalo diossina, aumenta il consumo di prodotti biologici”

  La Germania,  scossa nelle ultime settimane dallo scandalo dei mangimi alla diossina, finalmente corre ai ripari. Il ministro dell’Agricoltura tedesco, Ilse Aigner, punta a introdurre standard di sicurezza e controlli piu’ rigidi nel settore alimentare. Le  misure previste sono contenute in un piano d’azione contro le frodi alimentari che la Aigner ha presentato oggi a Berlino. Il documento prevede l’assicurazione obbligatoria per i produttori, l’invio alle autorita’ competente dei risultati dei test eseguiti da laboratori privati sui prodotti e requisiti piu’ stringenti per i controlli sulla qualita’ dei cibi. Il ministro vuole anche separare le produzioni di grassi animali da quelle di olii industriali, chiede l’introduzione di una ‘’lista’’ delle materie prime e prevede l’obbligo di licenza per i produttori di mangimi.

diossina01g

Ma che cosa sono le diossine?

Fra i tanti veleni della vita moderna, le diossine occupano un posto speciale. Incolori, inodori, difficilmente misurabili, sono il prodotto più insidioso derivante dall’incenerimento. Questa è una molecola semplice, di cui esistono 75 tipi, una grande famiglia di 400 sostanze molto velenose , che influenza molto la nostra esistenza e il futuro del pianeta. Negli ultimi tempi lo scandalo delle diossine nella catena alimentare (polli belgi) le ha portate alla ribalta.
Le molecole delle diossine contenenti cloro, sono poco interessanti chimicamente perché poco reattive, ma sono pericolose perché molto stabili e dunque non degradabili e con possibilità di sopravvivenza per decine di anni. La diossina provoca il 12 % dei cancri, inoltre favorisce mutamenti nelle concentrazioni di ormoni dell’uomo, diabete, malattie cardiache, danni all’embrione, effetti tossici in diversi organi. Le diossine si disperdono, ma sono assorbite molto velocemente dall’organismo, non vengono assimilate dalle radici del grano, ma si trovano nelle patate. Nei  dintorni degli impianti di incenerimento se ne trovano forti tracce per per oltre 2 chilometri.

latte-pp5

Il latte delle mucche allevate nelle zone circostanti ha presentato valori alti.
Nel latte materno la concentrazione è generalmente altissima, e ciò influenza la funzione tiroidea dei bambini, il  che ne  rallenta lo sviluppo. La via di contaminazione classica è l’ingestione di cibi. Il 90% di esposizione dell’uomo alla diossina è di tipo alimentare. E nell’ambito di questa percentuale, il 90% dei rischi sono legati ad alimenti di origine animale. Alla luce di questi risultati, occorrerebbe un maggior impegno da parte di tutte le nazioni e non solo della Germania che attualmente si trova nell’occhio del ciclone, a mantenere basse le emissioni di diossina nell’ambiente, perchè un cittadino europeo può introdurre un massimo di 23 picogrammi ( il picogrammo è un’unità di misura inferiore al milligrammo) al giorno dalla carne, 13 picogrammi dal latte, 5 da prodotti di altro genere e altrettanti dal pesce. Oltre tale soglia e protratta per lunghi periodi, l’esposizione alla diossina può essere fortemente nociva per la salute dell’uomo.

diossina

Annunci

5 thoughts on “Germania : allarme diossina

  1. Ogni giorno si rivela un altra… forse siamo arivati ai ultimi giorni… NON mi sapaventa più NULLA… provo vivere in armonia con tutto quello che mi circonda e evito la tv.. sereno weekend Pif

    Mi piace

  2. ciao ha ragione rebecca ogni giorno ce n’è una,la suina,la mucca pazza,le galline,….mamma mia allora sai che c’è?vado avanti senza fermarmi a queste notizie perchè chissà da quant’è che mangiamo cose già intossicanti buona domenica

    Mi piace

  3. Mi hai ragguagliata molto esaurientemente sull’argomento cara, ed anche in modo molto preciso!
    Complimenti per questo articolo denuncia…. bellssimo!
    Bruttissimo invece che in Germania non si prendano seri provvedimenti sull’argomento…. forse la Cancelliera…. non amam molto i suoi conterranei!
    Uno schifo direi!
    Un bacio a te tesoro

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...