Io mi diletto: la mia poesia


 

 Orange  ... barre

fontana_di_trevi

 

 Ritorno

Dolci

guardo cascate d’acqua

accarezzar d’eterno

le tornite forme,

quasi

bacio d’amante voglioso

nella notte,

 

Il-Bacio-dett

 

mentre odo

zigana musica perdersi,

stretta nelle eterne vie

e di  note suadenti

accarezzare il cuore.

Compie

rapido gesto

che al ritorno prelude,

stanca  mano,

e ad asciugar

fugace lacrima

indugia.

 

 Maria Cavallaro 

 

violino1

 

  

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

7 thoughts on “Io mi diletto: la mia poesia

  1. Ciao, dolce e delicata, un velo di tristezza che sembra voler accarezzare chi legge. Queste sono le sensazioni che ho ricevuto nel leggere questa splendida poesia, che con la tua solita bravura riesce ad entrare fra le pieghe dell’animo.
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

    Mi piace

    • il ricordo delle cose belle lascia sempre un velo di malinconia per l’impossibilità di goderne, se non raramente. Roma non si può scordare e un ritorno con la memoria è quanto mai gratificante. Buona giornata anche a te, Maria.

      Mi piace

  2. Copm’è dolce il tuo incedere in questi versi che sembran uscire dal romantiismo passato!
    Li amo profondamente mia cara e sai darmi emozioni incalcolate.
    Ti sembra poco?
    Ritornare si…. sempre…. per donarsi nuove emozioni passate invano all’epoca!
    Un bacio Maria cara, grazie di donarmi tanto!

    Mi piace

  3. Mi torna in mente l’emozione che provavo sempre guardando le bellezze della città eterna…è l’unica dove vorrei tornare, ti lascia dentro qualcosa di inspiegabile…ti fa davvero innamorare.
    La tua poesia parla sempre la lingua del cuore, cara Maria…buon fine settimana e un abbraccio!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...