Storia di un brigante tra realtà e fantasia.


5123245910_43a1106dbf_z

" Palermo, 29 gen. – Quel cadavere e’ di Salvatore Giuliano. Gli accertamenti medico-legali e il test del Dna hanno confermato che i resti sepolti nel cimitero di Montelepre sono del bandito.
I magistrati di Palermo avevano riaperto le indagini dopo 51 anni in seguito all’esposto dello storico Giuseppe Casarrubea, il quale aveva ipotizzato che Giuliano avesse fatto uccidere una persona per farla seppellire al posto suo e potere cosi’ godersi una indisturbata latitanza. Il profilo genetico estratto da quanto restava della salma, coincide, infatti, con quello del nipote Giuseppe Sciortino Giuliano, figlio della sorella del bandito; anche l’esame obiettivo delle ossa, il femore in particolare, evidenzia una corrispondenza con l’altezza del criminale: in base alla carta d’identita’ e alla scheda del servizio militare era alto 162-166 centimetri.”

mafia

Chi era Salvatore Giuliano? era un giovane contadino nativo di Montelepre vicino Palermo , che amava studiare ed era di buoni sentimenti, ma un giorno del lontano 1943 fermato ad un posto di blocco mentre trasportava due sacchi di frumento (80 kg) caricati su un cavallo, gli vennero sequestrati cavallo e frumento . Approfittando di un attimo di distrazione dei carabinieri, tentò di fuggire, ma i militari gli spararono sei colpi di moschetto. Due proiettili lo colpirono al fianco destro. Un militare gli si avvicinò per dargli il colpo di grazia. Salvatore  reagì uccidendo il giovane carabiniere con un colpo di pistola e si diede alla macchia. Da quel momento cambiò la sua vita rendendosi latitante e presto costituì una banda intorno alle montagne di Montelepre. Le sue gesta divennero tema di cantastorie e poeti, circondati come furono da un fitto alone di mistero. Giuliano compì anche azioni di natura politica, ma presto le sue gesta furono viste dall’opinione pubblica come atti di brigantaggio e divenne un personaggio scomodo anche per coloro che lo avevano utilizzato e protetto. Fu ucciso in uno scontro a fuoco con i carabinieri, ma anche la sua morte è stata sempre discussa. Oggi però i moderni mezzi della scienza hanno posto fine alle dicerie che lo volevano vivo e vegeto, mentre nella sua tomba riposavano le ossa di un altro uomo ucciso e seppellito al suo posto.

e-padre-pio-disse-il-bandito-giuliano-e-vivo-L-il5WmN-175x130

Colpo di scena: ancora una volta la storia del bandito Giuliano si riveste di mistero:

PALERMO – ”Smentisco che dagli accertamenti finora eseguiti sia emersa la compatibilita’ tra il dna estratto dal cadavere riesumato a ottobre a Montelepre, ritenuto del bandito Giuliano, e quello dei congiunti finora usato per la comparazione”:  lo ha detto il procuratore aggiunto di Palermo, Antonio Ingroia, smentendo la notizia apparsa su alcuni quotidiani secondo la quale sarebbe stato accertato che il dna estratto dal cadavere per anni ritenuto del bandito di Montelepre sarebbe identico a quello dei familiari di Giuliano ancora in vita.Segue….http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/curiosita/2011/01/29/visualizza_new.html_1614474799.html

Forse sarebbe meglio lasciare in pace i morti, qualunque sia stato il loro operato, adesso non possono più nuocere! Il mistero si infittisce………

 

profilo

Annunci

12 thoughts on “Storia di un brigante tra realtà e fantasia.

  1. oh brava maria… hanno fatto un gran discutere sull’ipotesi che nn fosse lui…sull’attesa dei risultati e poi io nn avevo saputo nulla in merito.. ora grazie a te…so…
    peccato… speravo in cuor mio… che fosse vivo e libero..poteva essere com’età ,no?

    Mi piace

  2. Storie come queste che a un certo punto vengono romanzate diventando leggenda, diventano poi difficili da verificare. Comunque sia fanno parte della nostra storia. Buon sabato Maria, un abbraccio!

    Mi piace

  3. Mariaa… dove si vedono le topo!????
    Bello questo tuo articolo| Chissà se poi il romanzato e la vita reale si confodono!
    Di certo è storia di Italia… anche se di un malvivente…. ma ha fatto storia anche lui.
    Forse bisogna saperne di più… è giusto anche questo.
    Un bacio cara e fammi sapereeeeeeee!

    Mi piace

  4. ___$$$$$$$$______$$$$$$$$§
    _$$$$$$$$$$$$__$$$$§§(¯`v´¯)$
    $$$$$$$$$$$$$$$$$$$$(¯`(●)´¯)$
    $$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$(_.^._)$$
    $$$$$$$$$$$$$$$$$(¯`v´¯)$$$$$
    _$$$$$$$$$$$$$$$(¯`(●)´¯)$$$
    ___$$$$$$$$$$$$$$(_.^._)$$
    ______$$$$$$(¯`v´¯)$$$$$
    ________$$$(¯`(●)´¯)$$
    ___________$(_.^._)$
    ____________$$$$$$____________
    FELIZ FIN DE SEMANA….BESO + ABRAZO.

    Mi piace

  5. Penso che un po’ tutti abbiamo visto qualche film o letto qualcosa sulla vita di questo personaggio…ma sai che non ricordavo come fosse iniziata la sua storia?
    Comunque è sempre affascinante quando la realtà si mescola alla leggenda.
    Buona domenica cara Maria.

    Mi piace

  6. ciao carissimaaaaaaaa 😛 …ma sai che quella sul letto del mio post …sei tu 😛 …urca Maria ha preso il fucile!!! SCHERZAVO SCHERZAVO!!! 😀

    che storia questa che ho letto! non sapevo chi era Salvatore Giuliano, avevo solo visto la sua foto tante volte ..senza sapere che si trattava di lui.

    anch’io ripeto l’ultima frase: ormai è passato troppo tempo, poca importa cosa ha fatto o non ha fatto …se è vivo o se è morto. Anzi, sai cosa mi domando sempre più spesso? ma questa polizia scientifica, serve solo per amplificare altri misteri o svelare qualche verità ..ogni tanto?. A questo punto “per me” sono due le cose: o sanno tutto, ma tengono lontano le loro informazioni investigative dai giornalisti, oppure sarebbe meglio per i RIS che vanno a zappare la terra …dato che non sanno scoprire mai niente. Non so cosa pensare, se essere incredulo o crederci a queste investigazioni speciali.

    invece per quanto riguarda “il bandito” …credo che molte persone “involontariamente” finiscano come questo personaggio. Io stesso mi sono giurato che se un giorno le forze dell’ordine “per uno sbaglio” mi mettono in prigione …quando esco (se esco vivo :-P) …non potrò più essere la persona di prima, e quindi opto subito per cose illegali …ovviamente finendo male come tutti quelli che sono nella criminalità ..non mi risulta che ci sono vincitori, ma solo morti ammazzati. In fondo quel giorno drammatico stava trasportando solo del frumento con un cavallo, non credo stava facendo qualcosa di grave fino al punto di sequestrargli sacchi e cavallo …chiunque credo si poteva ribellare in quel momento. Addirittura sparare 6 colpi a uno che sta a piedi …e avvicinarsi per dargli il colpo di grazia! …ma qui i malavitosi sono i carabinieri :-P. E’ davvero strana tutta questa aggressione da parte dei militari …o già lo conoscevano e era sotto il mirino, oppure quel giorno c’erano dei militari malati di mente.

    micioso fine settimana anche a te Maria …mi ha fatto piacere rivederti …miuuuuu 🙂

    Mi piace

  7. Salvatore Giuliano…
    un bandito?
    Un mito?
    Una leggenda?
    Chi sa forse tutti e tre….
    almeno dopo tanta sofferenza è diventato anche lui nel bene e nel male
    immortale , pochi non conoscono la sua leggenda.
    Povero Giuliano anche da morto è ancora martoriato.
    Bell’articolo Maria
    Buona domenica… dolcenotte.
    Rosaspina

    Mi piace

  8. Ero una ragazzina quando fu ucciso, ricordo le foto in bianco e nero. Il
    corpo riverso nel cortile. Lo colpirono alle spalle, per questo riuscirono. Non
    era stupido anzi….il bandito di cui si innamoravano tutte…. Avevo letto di
    questa ipotesi ma sapevo che non era possibile. Lasciamo in pace i morti,
    ricordiamo e basta erano tempi duri e divenne bandito per fame e per rabbia
    ma in alto loco si servirono di lui. Sempre interessante venire a trovarti, oggi
    nel mio post ho parlato d’amore ed ho postato l’ultima tua creazione.
    Grazie Maria, ti abbraccio nonna Tina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...