Io mi diletto: la mia poesia


 

 

ho-visto-viole-oggi-in-giardino

                            

   Scintille

 

Viole

profumano il cuore

che mai tutto si schiude,

timido,

a mostrare

i suoi sentieri a te,

Viola-mammola

che avide tendi le mani

e bevo

il lucido dei tuoi sguardi,

quando di me cogli

scintille d’infinito.

 

Maria Cavallaro

 

imagesCAT1Q0PV

 

  

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate.
Advertisements

16 thoughts on “Io mi diletto: la mia poesia

  1. Bellissime immagini per una poesia molto romantica e dolce, complimenti Maria sei bravissima! Ti auguro una serena giornata, un abbraccio!

    Mi piace

  2. Ci sono segreti che il cuore custodisce gelosamente come fiori preziosi, ma chi ci ama riesce a coglierne il profumo…perchè il suo sguardo innamorato legge dentro di noi. Buona giornata, mia dolcissima Maria

    Mi piace

  3. Spesso gli sguardi dicono al cuore degli innamorati più di quello che direbbero mille parole. Con un gesto, un fiore o una carezza puoi spiegare tutto un immenso sentimento. Baci Maria.

    Mi piace

  4. Dolcezza infinita, carezze di romanticismo…. questo di coglie leggendo questa splendida poesia, intrisa come sepre dei tuoi sentimenti.
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

    Mi piace

  5. Splendido questo cogliere “scintille” in un timido cuore che poi, in fondo, tanto timido non è se aspetta che le “scintille” siano colte.
    Quella timidezza infinita delle donne che non espongono i propri sentimenti.
    Buona giornata Maria.

    Mi piace

    • bravo Italo! hai colto il senso esatto dei versi, anche se c’è sempre un angolo segreto dove solo chi scrive può entrare. Le scintille d’infinito fra due cuori che si amano, non necessariamente devono essere scintille di passione…..buonagiornata ,Maria.

      Mi piace

      • Assolutamente no, Maria.
        La passione è uno status dell’amore e direi anche il peggiore.
        Quello che t’incatena e a volte tormenta.
        Una volta finita la passione spesso l’amore non resta…vola via.
        L’amore no….l’amore è libertà di amarsi senza soffocare l’altro….ma è così difficile amare….è così difficile essere amati….

        Mi piace

  6. Le viole sono i miei fiori preferiti e ricordo i tenerissimi mazzetti che mi
    regalava mio marito, ma oggi è così difficile trovarle.
    Grazie per avermene regalato, queste sono proprio bellissime e preziose
    un forte abbraccio Tina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...