Io mi diletto: la mia poesia


 

 

Ramon__Il-Faro-di-San-Vito_g

 

Fuochi

 

A spruzzar di luna

Venere esulta,

abbracci incuranti nella sera,

e zefiro sottile

muove le foglie

d’una vecchia palma

contro il cielo.

Fruscio di solitari passi

tace all’eterno zampillo,

a stemperar l’arsura

e coglie verso il faro lo sguardo,

colori di fuochi lontani,

accendere la notte

e poi dissolversi nell’aria,

come malinconia

di attimi perduti,

ad uno ad uno, laggiù,

dove anche il rumore

è silenzio.

 

Maria Cavallaro

 

183606

   

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate.
Annunci

24 thoughts on “Io mi diletto: la mia poesia

  1. Ciao, hai dipinto una splendida tela, un paesaggio di sensazioni ove viene voglia di lasciarsi andare in abbandono, circondati da pace e armonia, con la coscienza di essere parte di quell’incanto e dove, come dici nel bellissimo finale: ……anche il silenzio è rumore.
    Ti auguro un buon fine settimana, con amicizia, Vito

    Mi piace

    • grazie Massimo, la poesia va scritta per essere letta ed io colgo questa splendida opportunità di inviarla a voi, che come me coltivate un angolo del vostro cuore innaffiandolo di emozioni.Buona domenica anche a te, Maria.

      Mi piace

  2. Maria, ormai è chiaro che il silenzio ti ispira partiicolarmente.
    Ed è vero, hai perfettamente ragione.
    E’ un momento tutto nostro, che riesce a parlare soltanto a chi sa ascoltarlo.
    Amore, natura e silenzio (o “natura silente” per dirla alla De Chirico”) producono quella sottile malinconia che a ben sentire è la fonte di ogni sentimento.
    Splendida la composizione.

    Mi piace

  3. Il silenzio spesso è assordante, ove regna sovrana la malinconia di attimi belli, persi nel vento, che non tornano più! E si resta a pensare ed ascoltare la voce della natura!
    Molto bella Maria!
    Serena domenica, un abbraccio. (F)

    Mi piace

  4. ░░(¯`v´¯)░(¯`v´¯)░
    ░░(¯`[█]´¯)(¯`[█]´¯)░
    ░░(¯`v´¯)(_.^._)░(_.^._)░
    ░(¯`[█]´¯)░ HAVE A LOVELY
    ░(_.^._)░░ DAY… Sorriso)
    ░░╠███╣░░░░░░░╠███╣
    ╠██▓▓▓██╣░░░╠██▓▓▓██╣
    ██▓▓▓▓▓██╣░╠██▓▓▓▓▓██
    ██▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓██
    ╠██▓▓▓ I LOVE YOU ▓▓██╣
    ░░╠██▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓██╣
    ░░░░╠██▓▓▓▓▓▓▓██╣
    ░░░░░░╠██▓▓▓██╣
    ░░░░░░░╠██▓██╣
    ░░░░░░░░╠█▓█╣
    ░░░░░░░░░╠█╣

    Mi piace

  5. Quale mistico pennello ti ha dipinto nella mente cotanta splendida apparizione?
    Una meraviglia di poesia mia cara…. grazie per avermela postata….. portami sempre tutto di te.
    Fra un mattone e una rete….. un pensile e una balaustra…. io corro da teeeeeeeeeeeee!
    Mille baci adoratissima amica mia.
    Buon tutto cara.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...