Io mi diletto in cucina: le zeppole di riso al miele


crispeddi

E’ tanto tempo che non vi parlo di cucina, il mio blog ultimamente ha preso un indirizzo più poetico, ma  io mi diletto anche in cucina e se devo essere sincera, per me anche la cucina è poesia. Domani è San Giuseppe, così  vi voglio regalare la ricetta di un dolce, che è uno dei miei cavalli di battaglia: le zeppole di riso al miele. Questo dolce è molto apprezzato dalle mie parti e domani le migliori pasticcerie ne venderanno a chili, vuoi per rispettare la tradizione, ma soprattutto perchè è un dolce molto piacevole e profumato. Se volete farlo da voi siete giusto in tempo, vedrete,  sarà una goduria mangiarle ad una ad una col miele che cola ancora tiepido.

Preparate una pentola media con dell’acqua fredda e versatevi mezzo chilo di riso arborio salate, ma non troppo e fate cuocere senza mescolare. Quando la cottura sarà  quasi ultimata e l’acqua assorbita, ma non troppo asciutta, aggiungete mezzo litro di latte fresco intero e mescolando fate cuocere altri cinque minuti.Versate il riso in una ciotola capiente e copritelo con una salvietta bianca e una tovaglia da tavola ripiegata. Lasciatelo così per circa sei ore a raffreddare , due ore prima di friggere aggiungete al riso mezzo chilo di farina bianca e fatela incorporare, lasciate riposare altre due ore circa  a lievitare, ma senza aggiungere lievito. Preparate una pentola dai bordi alti con dell’olio di semi di buona marca e quando  sarà a temperatura, mettete delle cucchiaiate di impasto su un piccolo tagliere e con un coltello a lama liscia spingete nella pentola dei bastoncini di riso, a poco a poco per non raffreddare l’olio. Presto galleggeranno e quando saranno di un bel colore dorato, prendeteli con una pinza , metteteli su della carta assorbente e continuate la cottura del riso. Al termine rituffate a poco a poco per qualche attimo le zeppole nell’olio bollente per farle diventare più croccanti. Sciogliete circa 300 gr di miele millefiori in un pentolino e bagnatevi  a poco a poco le zeppole, che sistemerete sul piatto da portata. Spolverizzate di zucchero a velo e una presa di cannella e buon appetito!

Advertisements

10 thoughts on “Io mi diletto in cucina: le zeppole di riso al miele

  1. Slurppppppp che bontà ci devo provare non ho mai fatto queste zeppole.
    Intanto domani vengo a mangiarle da te. Bacio al miele
    buona notte e sogni dolcissimi nonna Tina

    Mi piace

  2. Riso? Acciderboli che bella ricettina mia tesoruccia culinaria!
    E questa me la copèio Mariaaaaaa!
    Rubata!
    Ciaoooooooooooooooo
    Oggi è San Giuseppe, festa dei papà e gli auguri volano per loro e per tutti i Giuseppe e Giuseppina.
    Un abbraccio anche al tuo papà!
    Il mio purtroppo non c’è più…. ma lo festeggio lo stesso….. e le parole che gli dedico forse son uguali a quelle che direbbe qualsiasi figlio o figlia al suo papà.
    http://iomilu.wordpress.com/2011/03/19/mio-padre-auguri-a-tutti-i-papa-e-vi-racconto-ancora-della-casetta-in-canada/
    Buona festività…. e buona Primavera in arrivo!
    Io continuo con la mia casetta da ristrutturare….. che faticaccia!
    Un superabbraccio!

    Mi piace

  3. Buone le zeppole…è il mio dolce preferito quando capito da quelle parti…
    non mi sono mai cimentata a farlo perchè sò per certo che farei solo pasticci e non pasticcini…
    Un bacione.. buona serata e tanti auguri per il tuo papà..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...