Io mi diletto: La mia poesia


 

 

Giorni

 

Cristalli di neve

si sciolgono i giorni,

li sento scorrere

lievi sulla pelle,

qualora ansia mi prende

d’attese.

Spazi da colmare

viaggio nel silenzio

e mani cerco

da prendere,

ad aprir finestre d’amore

su nuove vite da colorare,

mentre spalmo sul cuore

pensieri di miele.

 

Maria Cavallaro

   

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate.
Annunci

16 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia

  1. Che dolcezza da donare. Credo che sarebbe il dono più bello
    per una coppia di giovani che stanno per coronare il loro sogno
    d’amore: tu hai a chi donarla!!!!!!!!!!!!!
    Bellissima Maria, ma veramente u meli mi lu sentu dintra lu cori ….
    Bravaaaaaaaaaaaaaaaaa, un bacione nonna Tina

    Mi piace

  2. Che balsamo per il cuore questi versi che ispirano pensieri d’amore nella tiepida aria primaverile…allo schiudersi dei fiori i sentimenti più belli sbocciano in tutta la loro vitalità e il loro calore scioglie la neve dei tristi pensieri.Oggi è finalmente primavera, cara Maria, una bellissima e calda giornata. Ti auguro un sereno weekend con un forte abbraccio!

    Mi piace

  3. devo dire che in questi magnifici versi, v’è tanta dolcezza, quasi che un velo avvolge il tutto mitigando i contorni troppo precisi, per farli diventare una graduale dissolvenza.
    Un’altra grande emozione.
    Ti auguro una buona serata, con amicizia, Vito

    Mi piace

  4. Che dolce cara Maria…mi piacciono le tue poesie perchè ognuna dona una sensazione:di dolcezza oppure di romanticismo o di nostalgia…ecc…
    Buon fine settimana,con sincera amicizia,ciao.

    Mi piace

  5. Maria, che dirti?…Quando la tristezza e l’amaro in gola mi assalgono, vengo da te, e trovo la cura giusta. E’ una poesia dolcissima, che apre alla gioia e alla speranza..bellissimi questi versi: “e mani cerco da prendere, ad aprir finestre d’amore su vite nuove da colorare”.
    Un abbraccio, felice domenica.
    Vera

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...