Io mi diletto: La mia poesia


Aquiloni

Di noi ,

lieve intrecciarsi,

mi piace assaporare

nel silenzio della giovane ora.

Ascolto  musiche sublimi,

come ritornar di note angeliche

nel cielo,

che blu mi guarda,

lago di luce

capovolto su di me.

Di aquiloni uno sciame,

inseguo oscillare

negli eterei equilibri dell’aria,

erranti i miei pensieri

d’amor vestiti,

nel mattino

di sole pervaso,

che a coglier colori

mi invita.

Maria Cavallaro

   

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate.
Advertisements

18 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia

  1. E vanno gli aquiloni, perdendosi nel tempo.
    Forse cadono giù, se stanchi di volare…
    o forse tra le nuvole adagiano le ali……
    Noi sempre li seguiamo con gli occhi
    o coi pensieri……………………………………
    se un aquilone vola…con lui voliamo noi.

    Scusa l’improvvisazione Maria….mi è venuta così…

    Mi piace

  2. Affidiamo i nostri sogni al vento, volino liberi come questi aquiloni, che forse raggiungeranno la loro meta o forse si disperderanno, nell’aria… Molto bella Maria! A presto (F)

    Mi piace

  3. Ciao Maria, l’aquilone, seppur legata ad un filo, la vedo come un simbolo di libertà, una proiezione dei nostri sogni che si stagliano nell’aria.
    Adoro gli aquiloni, qui al mio paese vi è una vera e propria tradizione, tanto che ogni anno ci si svolge “la festa degli aquiloni”, giunta quest’anno alla 51° edizione. Devo dire che questa tua poesia rende grande onore all’aquilone, e ne diventa quasi una parte di se stessi che, staccatasi da noi, volteggia nell’immensità del cielo. Un’altra bella emozione……
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

    Mi piace

  4. Aquiloni colorati che si muovono leggeri nell’aria, che belli che erano oggi i bambini non li fanno più volare. Sembra di vederli i tuoi aquiloni che se ne
    vanno leggeri come pensieri, che bella ……BRAVA ti mando un bacione
    nonna Tina

    Mi piace

  5. Gli aquiloni mi piacciono tantissimo da sempre,,,quando ero bambina li costruivo con la carta colorata,colla e ctrisce di canna…un po’ di spago e mi sentivo felice…..
    Ti abbraccio.

    Mi piace

  6. Ciao Maria ,anch’io quando ero piccola giocavo con l’aquilone,il mio papà me ne fece uno bellissimo,mi ricordo che per fargli spiccare il volo correvamo in riva al mare.Sono sempre belle le tue poesie e poi ci metti tanto entusiasmo!!!!Ciao Milly

    Mi piace

  7. ricordi di bambino in spiaggia o nei prati elo svolazzare incerto degli aquiloni ma fa pensare anche al libro il cacciatore di aquiloni che ho letto un paio di anni fà tra l’altro molto bello grazie Maria con i tuoi versi trovo serenità unabbraccio vero per te Nazz.

    Mi piace

  8. è la prima volta che entro nel tuo blog ,il colpo d’occhio e incantevole, gli scritti anche, poi queste tinte chiare, sono la mia passione, verrò ha trovarti tutti i giorni, Riccardo

    Mi piace

    • Grazie della visita ,Riccardo! sono venuta nel tuo blog che mi è sembrato bello e ricco di contenuti. Le tue poesie sono molto belle ed espressive, non sono riuscita a lasciarti un commento, spero tu possa leggere queste mie parole. Un cordiale saluto. Maria.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...