Io mi diletto: La mia poesia


 

il-mare-calmo-della-sera-a22422019

    

Bonaccia

 

Calma piatta

d’un grigio argenteo

luccica muta

e nera la roccia

orla la penombra

di frastagliati contorni.

Nemmeno un’ombra di luna,

nè lampare

a specchiarsi

negli strani silenzi dell’onda

e solitaria cammino

abbracciata ai miei pensieri,

erranti falene

nel pallore di fiochi lampioni,

come occhi inquietanti

nell’imminente sera.

 

Maria Cavallaro

 

lampioni.jpg

 

 

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate.
Annunci

12 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia

  1. A volte si è silenziose assorte nei propri pensieri, come la calma apparente di questo bel mare, ma basta poco per smuover le onde…
    Molto bella come sempre Maria. dolcissima notte! (F)

    Mi piace

  2. Sento il silenzio e nel silenzio i tuoi pensieri: pensieri di mamma!!!!!!!
    Che bella anche questa, ringrazio la primavera perchè stimola il tuo
    estro: Grazie Maria sembra vederti con i piedi nudi passeggiare a “ripa
    di mari”. Un bacio e che dirti….vai avanti così…….nonna Tina

    Mi piace

  3. Questa stupenda poesia, rispecchia molto certi miei
    stati d’animo, dolce malinconia…amica, perchè
    la malinconia è diversa dalla tristezza….
    Grande Maria….baci!

    Mi piace

  4. I nostri pensieri a volte hanno bisogno di vagare nel silenzio e nel buio…l’aria immobile della sera in riva al mare ci accoglie discreta, per regalarci un momento di pausa lontano dal mondo, alla ricerca di noi stesse. Bellissima, cara Maria, questa tua poesia è musica per il cuore.
    Ti abbraccio

    Mi piace

  5. Questa volta leggo venature di tristezza, ma questo nulla toglie alla bellezza della tua poesia. Una immagine ammantata da un’alone di malinconia che rende il tutto come uno splendido quadro impressionista.
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...