Venerdì di passione


 

 

Oggi il sole non c’è, è una giornata grigia e aleggia nell’aria una strana atmosfera di silenzio, anche la natura sembra partecipare al dolore di Maria e il sole si nasconde, quasi in segno di lutto. Come ogni anno il Venerdì Santo rinnova nel mio animo la stessa sensazione di attesa, velata di una dolce malinconia. Ascolto i rintocchi dell’orologio del campanile che sembrano quasi ferire il silenzio, mentre guardo le petunie del mio terrazzo, che coi loro colori sgargianti appaiono quasi sfacciate nella tristezza del momento, poi mi appresto a preparare le cose della tradizione, faccio bollire le uova per fare “a cuddura”, preparo un pan di spagna per la mia immancabile torta di Pasqua, due biscotti casarecci.  Più tardi farò una visita al Santo Sepolcro e stasera aspetterò la processione per andare in chiesa.Una giornata diversa, di raccoglimento, che prelude alla resurrezione di Cristo e al rinnovarsi del miracolo di salvezza, nella gioia della Pasqua.

pasqua1

Advertisements

13 thoughts on “Venerdì di passione

  1. Davvero il tempo partecipa con tristezza alla Passione di Cristo. Anche qui
    è tutto grigio e pioviggina, sembrano lacrime, le lacrime dei giusti per la morte
    di Gesù. Restiamo in preghiera in attesa della Resurrezione.
    Un abbraccio nonna Tina

    Mi piace

  2. Consiglio di vedere il quadro di Giorgio Vasari che è nella chiesa di San Giovanni a Carnonara a Napoli.
    Un’opera splendida, giovanile dell’autore delle “storie” in cui il paesaggio (e siamo nel 500) partecipa al dolore con dei rossi e dei neri che coinvolgono il fruitore….
    Certo per i credenti è un giorno luttuoso, lo capisco…..
    La storia del Dio che sacrifica il figlio per salvare “l’uomo” è certamente splendida…la stessa parola del Cristo è piena di “amore”, quello universale che dovrebbe essere in noi tutti.
    Ciò,però, non significa che i non credenti, gli scettici o gli agnostici o anche gli atei non abbiano nel loro dna questo coinvolgimento cosmico.
    L’idea di un Dio si associa alla nascita dell’uomo…nella storia c’è sempre un “dio”, forse troppi e non tutti “buoni”.
    Il problema,credo, non è Dio, ma i loro profeti, coloro che si dicono portatori della “verità” e che fanno un uso spesso improprio del loro potere mediatico.
    Fate quel che diciamo…non quel che facciamo.
    Comodo…vero?
    Ma poichè Pasqua è comunque una festa………buona Pasqua a tutti.

    Mi piace

    • la Pasqua è rinascita cosmica, al di là del credo o delle convinzioni di ognuno.
      I profeti sono uomini come noi soggetti al peccato, non bisogna farne dei modelli, meglio seguire una propria linea di condotta retta e coerente e ascoltare la parola di Dio secondo il vangelo , se ci sentiamo di appartenere a Lui. Buona Pasqua anche a te, nella serenità della famiglia, ma soprattutto nella serenità del cuore….

      Mi piace

  3. Il venerdì Santo è un giorno dal significato molto profondo, il giorno in cui i Signore si è immolato per noi, un “appuntamento” necessario per pttenere la vittoria sulla morte.
    A te e ai tuoi cari auguro una Pasqua di gioia e serenità, con amicizia, Vito

    Mi piace

  4. Il Venerdi Santo è un momento molto toccante e profondo, oggi sembra che anche il nostro cielo partecipi, così grigio e nuvoloso…ma ci conforta il pensiero che tutto ciò prelude alla gioia della Resurrezione e che Gesù ce ne farà partecipi. Ti auguro di cuore una Buona Pasqua, cara Maria, che siano giorni di gioia e di serenità da condividere con le persone che ti sono care. Un abbraccio!

    Mi piace

  5. Pasqua al profumo di pesco,
    le uova argentate riposte nel cesto,
    la dolce colomba con scaglie di riso
    e sul viso dei bimbi un grande sorriso.

    Per tutti un momento di pace
    nelle chiese un mistero che tace,
    un evento che si ripete ogni anno
    anche per coloro che fede non anno.

    Il cioccolato la fa da padrona,
    mentre la nonna seduta in poltrona,
    ammira la festa nel suo casolare
    con la famiglia riunita a pranzare.

    Giorno di festa per il Cristo risorto,
    l’ulivo e la palma ne fanno da volto,
    regalo a sorpresa per ogni bambino
    nell’uovo che avrà, anche il più biricchino.

    Buona Pasqua cara e dolce amica a te e famiglia,
    un forte abbraccione e un kissone da Marco & Angela

    Mi piace

  6. Buona Pasqua di comprensione di emozione di un sorriso a quel povero che nulla chiede vicino alle scalinate delle chiese,auguri sensibili auguri veri anche se ogni tanto faccio il matto ^__^
    Massimo

    Mi piace

  7. Anche a Milano piove e c’è questo strano silenzio…io secondo la tradizione polacca coloro le uova sode per poi mangiarle a pasqua…le uova colorate si chiamano in polacco “pisanki”…Ti auguro serena Pasqua,un abbraccio:)))

    Mi piace

  8. Che la fede e la tristezza del venerdì santo non tralasci i doveri di casa.
    La morte e passione del Cristo ci prepara ad un dolore interiore, ad una tristezza che rende cupa la giornata, ma la Vita vincerà sempre sulla morte, e quindi prepariamo il nostro cuore ad una nuova Speranza di pace ed Amore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...