Io mi diletto: La mia poesia


 

 

printemps

Nel sole

 

Ginestre
di giallo vestono
le nere pendici
e intenso
alle narici sale
dolce effluvio
di esuberante natura
che dal tripudio
di fiori
nell’aria si spande.
Interrogo i miei pensieri,
come ansiosa sibilla
e ascolto verdi canneti
sussurrare nel vento
una canzone d’amore.
Accarezza l’armonia
un sentiero di papaveri,
che rosso luccica
incastonato nell’erba nuova
e lassù,
tra i sentieri del cuore,
tutto si fonde
nella luce di un raggio di sole,
sul quale attraverso il tempo
nel grembo della natura,
ove colgo
la dimensione dello spirito
che di essa vive.

Maria Cavallaro

 

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate.
Annunci

14 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia

  1. Bella, adoro le ginestre in questo momento sono tutte in fiore.
    Sembra di vederle ondeggiare col vento e il profumo arriva intenso
    ma gentile. Bella, bella e ancora bella….ti mando un bacio nonna Tina

    Mi piace

  2. splendida….. sembra di essere parte di quell’aria di primavera o d’estate, che avvolge completamente l’essere, il sentire.
    “….Interrogo i miei pensieri,
    come ansiosa sibilla
    e ascolto verdi canneti
    sussurrare nel vento
    una canzone d’amore…….”””
    Questo passo mi piace tantissimo, grande romanticismo……
    Ti auguro un buon fine settimama, con amicizia, Vito

    Mi piace

  3. Ciao Maria, poetessa tra le mie preferite, splendida questa tua poesia ove inneggi e declami i bei colori della natura, leggendoti mi riporti al giallo delle ginestre che spande nel verde delle mie collne attorniate da macchie rossastre dei papaveri. Io abito in uno di questi luoghi che ancor oggi reggono a certi cambiamenti moderni e distruttivi…a presto e buona serata in famiglia Pietro

    Mi piace

    • Grazie Pietro dei tuoi complimenti e delle tue visite al mio blog. Anche io sono venuta a trovarti e ti ho lasciato dei commenti , ma per vederli devi approvarli altrimaenti non puoi leggerli. Un saluto, Maria.

      Mi piace

  4. Le ginestre vestono le nere pendici di quel nostro amato
    vulcano quale è l’Etna, dove questo tipo di vegetazione prolifica spontaneo.
    Una poesia che abbraccia la natura e il sentimento verso questi
    luoghi tanto cari alla mia cara poetessa, che con maestria dà quel
    tocco d’autore e ci fa immergere in quei posti incontaminati e tanto
    ricercati.

    Bellissima…. un abbraccio Salvatore.

    Mi piace

  5. Colui che crede, vede la rugiada al mattino
    e rimane chino sotto la foglia,
    ad aspettare di assaporarne la sensazione,
    senza mai stancarsi di aspettare!
    Buona giornata!

    Mi piace

  6. Cara Maria…le ginestre, con il loro profumo e il loro radioso splendore, fanno un pò parte di noi, parlano alla nostra anima…come la tua bellissima poesia.
    Se passi dal mio blog adesso puoi sottoscriverlo per gli aggiornamenti, su tuo suggerimento ho messo il widget.
    Cercherò di collegarmi sul messenger al più presto cara, ho nostalgia delle nostre chiacchierate ma purtroppo per un motivo o per un altro non riesco mai…come proseguono i preparativi? Ormai manca veramente poco…
    Un abbraccio mia dolcissima amica

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...