Io mi diletto: La mia poesia Capriccio di nuvole


Colgo nel tramonto
lieve dissolversi
di nuvole rosa.
Cordoni, trine,
rosati pannelli,
d’ogni dove
avvolgono lo sguardo
dal monte al mare.
Lassù sul vulcano,
il rosa più intenso
nasconde  l’astro morente
e sparge intorno,
capriccio d’un pittore,
mille sfumature
a decorar le nuvole.
Le vedo,
diluirsi nello zefiro sottile
e dietro i pensieri mi perdo,
assente lo sguardo,
a navigar nell’immenso.
Di pace si avvolge l’animo mio,
come uscito fuor di tempesta
ad ascoltare alati musici
melodia d’ottoni
per l’aer diffondere
e sul cuore
scivolano soavi le note,
stelle,
nel vellutato incombere
della serale penombra.

Maria Cavallaro

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate.
Annunci

7 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia Capriccio di nuvole

  1. Solo un cuore da pittore come il tuo poteva esprimere un cielo nuvoloso come lo hai fatto tu…. capricci di un cuore stupendo…. come il cielo che ti ispira cara Maria.
    Buona gornata mia cara!

    Mi piace

  2. Bellissima come sempre cara Maria….sono davvero dipinti quelli che fai con le tue poesie, ti auguro una serena giornata un abbraccio!

    Mi piace

  3. Tu sei una pittrice a tutti gli effetti e penso anche più brava di un vero pittore perchè tu dipingi con le parole. Bellissima cme sempre Maria, grazie per questi versi che ci regali un bacione
    con affetto nonna Tina

    Mi piace

  4. Ad un cuore ed un animo attento, il tramonto da infondere splendide emozioni.
    Un poeta le sa cogliere, colorarne l’inchiostro della sua piuma e palmandole in versi, le dona ad un foglio bianco, per nutrire altri cuori.
    Tu ci riesci benissimo, e le tue emozioni diventano quelle di chi legge.
    Buona giornata, con amicizia, Vito

    Mi piace

  5. Un capriccio di nuvole, che sotto la tua mano diventa un capriccio degli dei…
    stupenda descrizione poetica che immortala un tramonto etneo, devo dire
    anche a me tanto caro.
    In questo dipinto la mia cara poetessa naviga nell’immenso nella pace più
    assoluta, la definirei una sorta di quiete dopo la tempesta, mentre alati musici
    allietano con soavi note, e la penombra serale incombe con le prime stelle.
    STUPENDA… Un abbraccio Maria.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...