Io mi diletto: La mia poesia


 

Odori d’oriente

 

Danza nella notte

l’anima mia di veli cinta

e di carezze generosa,

indugia

sui volti del tempo,

ad afferrare

mani tese nel vento.

Sento

desideri d’albe nuove

e il cuore

gemere

nel silenzio di quest’aria,

che frizzante,

dall’onda sale

a ristorare

i sensi confusi.

E mi adagio

nel tuo profumo

che odora d’oriente.

mentre raccogli

nella penombra

con labbra di fuoco,

brividi sulla mia pelle,

al ritmo

d’ una musica lontana

che di vita odora.

 

Maria Cavallaro

fuego19

copyright-all-right-reserved

Annunci

8 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia

  1. nel mistero della notte prende corpo la sensualità di cui son figli queti versi molto belli, mentre echi di vite lontane fanno da cornice alla centralità di un amore: il vostro. Una poesia molto bella….
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

    Mi piace

  2. wow Maria, bella poesia, mi piace. ma sono tutte scirtte da te? COMPLIMENTI!
    Volevo anche ringraziarti per la tua visita, molto gradita. Come hai visto mi piacere scrivere un pò di tutto, anche se la mia passione è la fantascienza.
    Ti lascio con una poesia del Trilussa che, da bambina, amavo leggere.
    A presto
    Ross 😀

    Ma dove ve ne andate povere foglie gialle
    come tante farfalle spensierate?
    Venite da lontano o da vicino,
    da un bosco o da un giardino,
    e non sentite la malinconia
    del vento freddo che vi porta via.

    Trilussa

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...