Io mi diletto: la mia poesia


 

 

Dolce%20Veleno%20b

Il profumo dell’Eden

 

Ho visitato

il giardino dell’Eden

dove sboccia immortale

un fiore,

chiamato desiderio

e ne ho raccolto uno,

per donarlo a te

stasera.

Vestito di luce

profuma di noi,

colora le tue carezze

e beve i miei sorrisi.

Danzano nella notte

gli animi inebriati

e le tue mani

spengono le ansie

nel dolce abbandono

dei sensi.

Scendono su di noi

ambrati veli di silenzi

spiati dalla luna,

che diafana si specchia

negli effimeri

petali di cristallo.

Maria Cavallaro

 

fuego19

copyright-all-right-reserved

Annunci

14 thoughts on “Io mi diletto: la mia poesia

  1. Ma come si fa, io non so che dirti, mi sembra di essere troppo ripetitiva ma devo
    ridirti che è davvero splendida. Romantica, sensuale ma con delicatezza, sembra
    di vedere queste due anime, questi corpi che si amano con passione e dolcezza.
    Ma quanto sei brava, e ogni volta trovo qualcosa di più, il tuo stile sta cambiando,
    si sente la maturità, ma anche la freschezza di un cuore giovane e innamorato.
    Grazie per questa bella emozione un abbraccio Tina

    Mi piace

  2. sembra quasi che sei riuscita a dipingere l’anima.
    Dolcezza, amore, sensualità, romanticismo, sono alcuni dei colori nei quali hai intinto il pennello della poesia per dipingere questa splendida tela.
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

    Mi piace

  3. Tanta sensualità profumata d’amore e versi di una straordinaria musicalità…
    Ogni volta passare da te è una nuova occasione per perdermi in un sogno sempre più bello.
    Buon pomeriggio e un abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...