Io mi diletto: La mia poesia


 

 

 

2530511-secche-rosa-rossa-su-un-vecchio-libro-di-aprire-la-candela

Chimere

 

Ho sentito
passi felpati
attraversare la mia anima,
nell’ansia di attese
sfumate,
di attimi rubati
alla malinconia
di pensieri antichi.
Scorre il tempo
che di alate chimere
fa strage
e di sogni segreti
dissolve
le dorate immagini.
E sopra tende d’oblio
dipingo
desideri inespressi,
che ritrovo
impalpabili,
fiori essiccati
nel libro della memoria,
che han perso il colore
e odorano di fieno.

 

Maria Cavallaro

fuego19[3]

 

copyright-all-right-reserved

Annunci

11 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia

  1. Che bello accendere il pc è trovarci i tuoi versi. Bella, come sempre, e come
    sempre pare di sentire quei passi felpati che attraversano l’anima. Sai far
    sentire a chi ti legge ciò che senti, sembra di toccare i tuoi sentimenti. Brava
    dai sempre qualcosa di più. Buona giornata un bacione Tina

    Mi piace

  2. Ho sentito
    passi felpati
    attraversare la mia anima,
    nell’ansia di attese
    sfumate,
    di attimi rubati
    alla malinconia
    ——————————-
    Molto belle e malinconiche parole, che sia una serena giornata un 🙂

    Mi piace

  3. Namastè Maria, scusa della mia assenza in questi giorni, avevo un sacco di cose da fare. In tanto ti auguro un sereno fine settimana. Mitakuye Oyasin, ti abbraccio con sincera amicizia Rebecca

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...