Io mi diletto in cucina: Il dolce delle feste


 

 

 

DSCN1632

Come da tradizione ogni anno durante le feste, il più delle volte a Natale, preparo questo dolce molto apprezzato dai miei ospiti. E’ un dolce che rappresenta il ceppo di Natale, infatti si tratta di una falda di pan di spagna arrotolato e farcito con crema di burro e canditi, cioccolata e pistacchi e poi sistemato sul vassoio a forma di ramo d’albero. La corteccia è realizzata con crema di burro colorata al cacao amaro e con riccioli di cioccolato fondente, il pan di spagna è bagnato con una miscela di maraschino e acqua.Vederlo tagliato è una gioia per gli occhi, con i suoi colori la fetta risulta molto bella, gustarlo a temperatura ambiente quando il burro si ammorbidisce è una goduria per il palato. L’unico problema è che è un dolce molto calorico, ma io lo preparo quando siamo in tanti, così  finisce in fretta e non fa male. Questo dolce va preparato un giorno prima, in modo che i sapori  amalgamandosi diano  al momento del taglio una piacevole ondata di profumo.

 

DSCN1635

Annunci

9 thoughts on “Io mi diletto in cucina: Il dolce delle feste

  1. buonooooooooooooooooooooooo…cara maria…sei una tentatricee…ma buona..visto che poco per tutti non fa ingrassare……..pensa io ho finito il panettone oggi a pranzo..mi sento sempre in colpa..con i dolci….ma..insomma per un pò ne faremo a meno…
    grazie ella tua dolcezza…..un baciooooo…mamy

    Mi piace

  2. Maria, sei bravissima! Deve essere una preparazione elaborata che richiede pazienza e tanta passione, ma il risultato è una gioia per gli occhi e per il palato che ripaga di tanta fatica…una grande soddisfazione in tutti i sensi!
    Complimenti, anche per la nuova veste del tuo blog che così è ancora più bello.
    E grazie di cuore per i commenti alle mie poesie, per me sono un dolcissimo e prezioso incoraggiamento, oltre che un segno d’affetto. Ti abbraccio, buona domenica!

    Mi piace

    • ciao Donatella, in effetti è una preparazione un po lunghetta, io lo preparo da più di trent’anni, e ormai ho una certa pratica, poi la pasticceria più è elaborata e più mi appassiona. questo tronco assieme alla fetta moka è il mio cavallo di battaglia..le tue poesie sono molto belle e meritano attenti commenti. un abbraccio, Maria

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...