Io mi diletto: La mia poesia


Voli di settembre

 

Avvizziscono

amori appena sbocciati

sotto le piogge di settembre

e volano i pensieri

sulle ali

di uccelli migratori.

Profumi nuovi

aleggiano

nell’aria

che risuona cava

e un’ ombra d’argento

cala sull’onda cheta,

dove si specchiano

i gabbiani a stormi

e trine di nuvole

che veleggiano nel cielo.

 

Maria Cavallaro

Advertisements

11 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia

  1. Ciao cara Maria, sono tornata dalle vacanze e mi fa un enorme piacere che tu scrivi ancora le tue belle poesie ispirati dal tuo cuore… ti abbraccio Pif

    Mi piace

  2. Bella, delicata e romantica…….l’autunno con i suoi colori smorzati, gli amori nati sulla spiaggia che finiscono….perfetta immagine di un fine estate e di un inizio diverso…bella davvero….grazie Maria un abbraccio

    Mi piace

  3. Settembre, con il giungere dell’autunno, rischia di apparire malinconico.
    Questo però, solo a chi ferma in superficie, il suo guardare, mentre chi riesce a giungere alle essenze, riceve rimandi di pura poesia.
    Poesia, questo è il velo con cui ha saputo splendidamente avvolgere settembre.
    Ti auguro una serena notte, con amicizia, Vito

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...