Archivio | dicembre 2012

Un premio alla mia poesia “Pianeti”


gt_3

Un grazie alla giuria tecnica, che ha espresso il suo giudizio con questa motivazione:

La poesia di Maria Cavallaro si snoda su canoni strutturali e stilistici resi validi, quanto ad organicità ed eleganza, dall’incalzare ritmico e dalla fine sensibilità dell’autrice, che si evidenzia in una ricchezza d’immagini retoriche, prevalentemente metaforiche, che avvolgono come in un’atmosfera rarefatta, una sorta di magia che rasserena l’animo.

Suffragata da una sottile levità linguistica e da un’accurata ricerca semantica, Maria Cavallaro attinge all’area linguistica della policromia per modularsi in un’alternanza di emozioni “rubate al sentimento”, fino a testare una sorta di specularità con lo stato d’animo in perfetta simbiosi astrale, come in un’atmosfera rarefatta di “pianeti segreti”, dibattuto tra incertezze e speranze e “chiaroscuri che si dissolvono in perle di luce”.      

fealqofj2so534741_466823966694776_436176553_n

Pianeti

 

 

Polpastrelli di velluto

su chiome di seta

morbide, mutevoli,

danzanti

ad ogni alito di vento

e un occhio di luna,

socchiuso

che accompagna

sinuosee movenze,

chiaroscuri

che si dissolvono

in perle di luce.

E tu

respiri adagio

e accompagni emozioni

rubate al sentimento,

mentre esplori

pianeti segreti

senza far rumore.

poesiagif

copyright-all-right-reserved

Alberi di Natale alternativi


presepe

La crisi attuale ha colpito anche il settore degli addobbi natalizi, gli abeti veri sono costosi , sporcano e muoiono prima che finiscano le feste, ma la gente non vuol rinunciare all’abero e si ingegna a realizzare degli alberi di Natale alternativi. Questo è il mio, infatti quest’anno ne ho comprato uno ecologico molto bello con i rametti davvero verisomiglianti e anche se non ha quel buon odore di incenso che fa tanto Natale, fa ugualmente tanta festa.

DSCN1830

DSCN1832

Questo l’ho fotografato io, è un albero siciliano realizzato dal gestore del bar del mio paese, realizzato infatti con le inconfondibili “pale” di ficodindia. Eccone alcuni fra i più simpatici che ho trovato in rete…

telefonino vari periodi 2011 028

Un albero di carta,

Strani-Alberi-Di-Natale-41

Un albero di bottoni,

Strani-Alberi-Di-Natale-40

cfb_32723

albero-natale-009

Alberi di lattine e di bottiglie, tutto è buono per fare Natale!!!

“Alta marea” il mio nuovo blog!


 

http://mariacavallaro.blogspot.it/

 

Ciao! oggi voglio presentarvi il mio nuovo blog, un pò diverso da questo, che è un libro di vita, un discorso continuo con voi che siete i  miei graditi interlocutori, coi vostri preziosi commenti e le vostre visite. Il nuovo blog è nato dall’esigenza di raccogliere le poesie d’amore in un unico sito  idoneo a creare l’atmosfera giusta per assaporarle, ma continuerò a postarle anche qui, per chi preferisce leggerle in questo ambiente rosato e soft. Attendo le vostre visite e magari le vostre opinioni, per migliorare questo nuovo salotto poetico, dove sarete sempre i miei graditi ospiti. Un abbraccio , Maria.     

 

 

vintage2.gif

 

 

Per comprare i regali di Natale!


2008121613198_bassottip

image_axd_5

Attenti al ladro! Sotto le feste i morsi della crisi spingono i malavitosi a farsi più audaci e per racimolare qualche euro si spingono a violare l’intimità delle case, preferiscono infatti rovistare nelle camere da letto, dove buttano tutto all’aria arraffando denaro, oro e argento, merce di piccolo ingombro e di facile smercio. Pur di fare bottino, i topi d’appartamento si avventurano nei cortili, saltano terrazzi e muretti, col rischio di rompersi il collo e cercano vie di fuga per allontanarsi indisturbati. L’altra sera uno di questi balordi ha scassinato la casa di una anziana signora mia vicina di casa, per fortuna senza grosso bottino e poi si è dileguato attraverso i terrazzi incurante dei testimoni, che dalla strada hanno assistito impotenti alle sue acrobazie. La stessa sera due anziani sono stati depredati della pensione e la chiesa di un paesino vicino al mio è stata ripulita di calici, ostensori, candelabri d’argento e un congruo bottino di ex voto in oro. Non c’è più rispetto nemmeno per i santi! La crisi … fa l’uomo ladro! Attenti alle galline, servono per il timballo!!!

ladricasa11

Io mi diletto: La mia poesia Vento di Natale


showpic[4]

GIF_buone_feste

 

Sorge il sole pallido

sugli alberi,

ancora rossi d’autunno

nelle ultime foglie

e più in alto

bianca la neve

infreddolisce il Natale.

Mi par di sentire

echi di cornamuse

in questi soffi di vento

che si rotolano sulla montagna

e gelidi scivolano a valle.

Mi par di sentire

le preghiere

della povera gente

in questi soffi di vento

e il pianto dei bimbi

dagli occhi grandi

e dalle gote rosse,

che attendono un Natale

senza doni,

guardando le vetrine

illuminate invano.

Maria Cavallaro

glitterbase(3)

copyright-all-right-reserved