Ritratto di Sicilia


 

 

 

Oggi c’è freddo nel sole di marzo, che immerge i suoi raggi nelle ali del vento e gela il vestito della primavera! Goffi i passeri, arruffano le piume volando controvento e le nuove gemme attendono timide qualche altro giorno prima di aprirsi. Guardo le mie viole, sfidare coraggiose il vecchio inverno, che si attarda trascinando la sua barba gelata sulle aiuole impazienti di rifiorire e il mandorlo, che affida al vento le sue piume. Fra tanto brulicare di vita nuova, mi urge dentro una voglia di mare, mentre respiro l’odore di salsedine che mi giunge dalla scogliera.

Maria Cavallaro

Advertisements

3 thoughts on “Ritratto di Sicilia

  1. Sapessi come sono d’accordo…anch’io vorrei quel bel tepore, il mare immenso, i fiori……invece
    grandine e neve, pioggia e vento…..mah…..speriamo si stanchi questo marzo…ciao un abbraccio, Tina

    Mi piace

  2. Meraviglioso dipinto, sia con i colori dei pennelli che con quelli delle parole.
    Anche qui è freddissimo, spero giunga davvero la primavera.
    Buon fine settimana, con amicizia, Vito

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...