Razzismo italiano: Gruppo Facebook “si augura” che l’Etna cancelli la Sicilia e i Siciliani


Eruzione vista dal mare

Etna ancora in eruzione , continua a dare spettacolo con la sua attività stromboliana, ma nel frattempo un Gruppo Facebook “si augura” che l’Etna cancelli la Sicilia e i siciliani „“Fa male al cuore a noi siciliani leggere questo tipo di post , dove i 526 membri  gioiscono su Facebook per l’eruzione dell’Etna e non per lo spettacolo “offerto” dal patrimonio Unesco. Il gruppo che dice :“Etna, nuova eruzione: cancellerà Sicilia e siciliani” è naturalmente chiuso e posta, come “biglietto di benvenuto”, la seguente: “Finalmente ci risiamo. L’Etna si è risvegliata in un’eruzione di tutto rispetto. Sarà la volta buona che riuscirà a spazzare via quell’inutile isola ed il relativo inutile popolo? Attendiamo speranzosi..”Tra i messaggi razzisti: “In fin dei conti non è chi mi freghi molto se l’Etna  erutta. Come tutti sappiamo la Sicilia non si trova in Italia ma in Africa.  Comunque sia, se mai dovesse accadere che erutta farà solo del bene ripulendo il  pianeta da razze inutili come i Siciliani”

E’ proprio vero che la madre degli stupidi è sempre incinta! Questo gruppo è sicuramente formato da un manipolo di vigliacchi ignoranti, che non hanno il coraggio delle proprie esternazioni, vorrei vedere da quale culla di civiltà provengono!

Certo lo Stato non ci aiuta, non abbiamo possibilità di rivalutare le nostre risorse, la stolta fama che ci precede arresta i flussi turistici,  l’altra sera una presentatrice  in un tg parlando dell'”Italia tutta” ha precisato ” da Milano a Reggio Calabria”. Mi sembra che tutti ci ignorino, anche lo stato, è deprimente vedere come poco si cura del nostro destino, cerchiamo di farcela con dignità, nonostante la crisi e il malgoverno. La Sicilia dista da Roma quanto Milano, con la sola differenza che noi siciliani abbiamo il mare, il sole, e le bellezze naturali e artistiche, Milano ha la nebbia e le fabbriche che danno lavoro. Se è vero che le fabbriche vanno incentivate per essere produttive e competitive nel mondo, la Sicilia ha bisogno di fondi per la cura e la rivalutazione del territorio e del suo patrimonio artistico, per attirare il mondo, che resta stupito di fronte a certe bellezze che l’Italia ignora. La ricchezza prodotta dal turismo, specialmente quello straniero, ha solo i costi di gestione, la fonte primaria è gratis! Ma questo purtroppo non si tiene in conto. Vorrei che questo sedicente gruppo di cretini sapesse, che i Siciliani sono anch’essi Italiani che lavorano, sono persone intelligenti, i cui cervelli sono collocati nei punti strategici della ricerca e della cultura del nostro paese e nel mondo, non mancano altresì di coraggio, come il nostro conterraneo di Paternò, Luca Parmitano, astronauta di valore,  appena rientrato dalla base spaziale, dopo le sue passeggiate tra le stelle. Come afferma il presidente Letta , Parmitano, orgoglio italiano, è un SICILIANO super tra le stelle, questo uomo ha portato la Sicilia veramente lontano, è un uomo di casa mia, un Catanese!

Luca-Parmitano

Annunci

14 thoughts on “Razzismo italiano: Gruppo Facebook “si augura” che l’Etna cancelli la Sicilia e i Siciliani

  1. Viene il volta stomaco a leggere una cosa simile…..a scuola dovrebbero far studiare meglio la storia….sono stati i siciliani primi a morire per l’unità d’Italia. Vedi quando sento queste cose mi chiedo perchè questa gente non va a vedere cosa è la Sicilia e chi sono i siciliani. Possiamo dare punti di cultura, educazione civica, generosità e tanto altro ancora. Sarà ma noi abbiamo l’Etna, che può arrecare danni ma in fondo ci protegge….ma questi dove sono? Li arrivano i terremoti e non è che si salvi niente…allora forza terremoti.?…no forza siciliani e facciamogli vedere che signori siamo. Ciao cara un abbraccio Tina

    Mi piace

    • Noi siciliani siamo i migliori, perchè siamo sempre capaci di rialzarci, ci uniamo per farci forza. Loro, che sono tanto bravi a creare blog o siti su fb contro la Sicilia, sono degli ignoranti senza cultura. E si credono dei progressisti?

      Mi piace

  2. E’ triste vedere insieme ignoranza e cattiveria, soprattutto in un mondo dove ormai il progresso dovrebbe averci avvicinato tutti e annullato le distanze fra nord e sud… averci reso un vero popolo, compatto e unito. Ecco perchè l’Italia non funziona, ci sono ancora troppi imbecilli.

    Mi piace

  3. quale infinita tristezza… non ci sono parole, ma bisognerebbe darsi molto più da fare per far sì che le menti divengano più ricche di contenuti rispettosi, preziosi ed utili.
    un caro saluto. Lud

    Mi piace

  4. How ignorant and insensitive this group must be. It is important to speak out against such bias, just as you are doing, Maria. I will be sure to make a comment on their post, if Facebook hasn’t removed it, as they should.

    Mi piace

  5. Molte persone purtroppo sentendosi ignorate o inutili nei propri giorni… s’inventano la notizia che fa scalpore… o creano un gruppo, come in questo caso, esasperato che faccia parlare di loro… in realtà chi ha aderito al gruppo appartiene allo stesso stuolo poco interessante culturalmente, povero di cuore, senza ideologie e credi… anche io condivido, come hanno affermato gli amici in precedenza,di non curare queste persone… ignorarle… i fuochi piccoli si spengono da soli…il silenzio, l’amore, l’intelligenza anima popoli, con eleganza, garbo e dati di fatto storicamente riscontrabili. Tu cara Maria non restare male…non ne vale la pena… te lo dice una meridionale di Napoli perennemente tartassata! Un abbraccio…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...