Io mi diletto: La mia poesia Vibrazioni


5oqrdmaf

images

Vibrazioni

*****

Esci
in questo rosso di sera,
fra dune di nuvole
e refoli di vento,
in questo spazio
dove batte il pendolo
di giorni incerti.
Affoga
il brulicar dei ricordi,
piccole farfalle notturne,
nel caldo alone
d’un lampione antico.
Segui
irresistibile il richiamo,
di piccole vibrazioni  ignare,
che ti solleticano il cuore,
mentre sussultano i sensi
in quest’aria sapida
di profumi inediti,
che ai sospiri
s’intrecciano languidi.


Maria Cavallaro

 

 

 

bolla_rosa_con_farfalla

copyright-all-right-reserved

 

Annunci

7 thoughts on “Io mi diletto: La mia poesia Vibrazioni

  1. Versi molto belli, complimenti!
    Se davvero si riuscissero ad affogare quelle farfalline notturne
    nel caldo alone di un antico lampione ( che delicatezza, brava!) si seguirebbe meglio il richiamo della vita.
    Un saluto,
    Marirò

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...