Archivio | giugno 2015

“fmtech” AWARD very nice blog | ❀ Rоѕa ❀


via “fmtech” AWARD very nice blog | ❀ Rоѕa ❀.

fmtechavnbCarissima Rosa Andronaco, ti ringrazio di avermi nominata già più di una volta e mi scuso per non aver continuato il gioco, ma mi è accaduto tempo fa uno spiacevole inconveniente con una amica carissima, che si è risentita per la mancata quanto involontaria omissione del suo blog nelle nomination. Ho deciso da allora di non aderire più perché, pur con le migliori intenzioni , c’è sempre qualcuno che si sente trascurato e si offende. Per me siete tutti uguali e dedico questo premio ai vostri blog meravigliosi e pieni della vostra sensibilità, da ognuno c’è sempre qualcosa da imparare, dietro ogni blog c’è una persona vera con dei sentimenti veri e delle emozioni da donare. Ti abbraccio ,

                                                                                                                    Maria.      grazie%201

Annunci

Sognando il passato


297224_10150361060442528_606887527_8347112_882303351_n_thumb.jpg

Il passato non si cancella mai, ma diventa come un sogno, un’isola del cuore e della mente, dove ci rifugiamo ogni tanto per ritrovarci e dove i ricordi belli e brutti convivono come purificati e nobilitati, simili a delle porcellane racchiuse in teche di cristallo davanti alle quali ci fermiamo senza poterle toccare, ma il nostro sguardo ne gioisce e la mente entra in sintesi con l’artista che le ha create. In fondo noi siamo gli artisti del nostro passato e rifugiandoci nei ricordi entriamo in sintesi con una parte di noi, una teca preziosa inaccessibile agli altri, dove la gioia e il dolore arrivano levigati, quasi sbiaditi provocando uno stato di dolce abbandono e la gioia di esistere per poterli raccontare.

297224_10150361060442528_606887527_8347112_882303351_n_thumb.jpg

Felice estate !


 Tutti%20al%20mare%203

Estate sulla scogliera

Un soffio di vento caldo
ha sciolto la cima del vulcano
e già l’estate
bagna le sue grazie
nell’azzurro di cristallo.
Qui si specchiano i gabbiani,
nell’assenza delle nuvole
e di colori si veste
l’ebano delle pietre antiche.

Buona domenica e felice estate a tutti!

Serata a teatro “Pipino il Breve”


FOTO6%20GRANDE

Ieri sera affollatissimo il cortile del San Luigi ad Acireale, dove si è rappresentato il musical “Pipino il Breve” di Tony Cucchiara. Magica l’atmosfera sul palco, dove si alternavano splendide scenografie e gli attori si muovevano con atteggiamenti da opera dei pupi, indossando coloratissimi e sontuosi costumi. L’opera dai ritmi incalzanti ha tenuto desta l’attenzione del pubblico con musiche dal vivo e luci sapienti, che hanno reso a pieno l’alternanza dei vari scenari nel corso della vicenda narrata. Notevoli le voci dei cantanti e le interpretazioni di tutti i personaggi, azzeccatissima l’interpretazione di Tuccio Musumeci, che si è calato nei panni del re Pipino, adattando con maestria il suo fisico già minuto, all’ancor più minuto fisico del piccolo, ma arzillo re, che alla fine , ritrovata la sua promessa sposa Berta, è riuscito a dare, seppure in tarda età, un erede al suo regno.
La numerosa presenza di pubblico è indice di un rinnovato amore per il teatro nella nostra città, che pur soffrendo nella morsa della crisi, risorge viva e partecipe durante un evento culturale accattivante, indossando la sua veste migliore.

Pipino-il-breve_Foto-Dino-Stornello-6-1024x768

Tuccio_Musumeci_nel_ruolo_di_Pipino_il_breve

Io mi diletto in cucina: La cheesecake alle fragole


 

 

 

gif_animate_cucina_09+(4)

20150611_082935

Avevo comprato da tempo uno stampo a cerniera con l’idea di realizzare una torta gelato, ma non l’avevo mai fatta, ora mi è venuto il desiderio di provare a fare la cheesecake, questo dolce americano versatile quanto di facile realizzazione, che va tanto di moda. Dopo un veloce giro sul web ho trovato la ricetta(http://blog.giallozafferano.it/ricetteschiette/cheesecake-alle-fragole/) che mi è sembrata giusta perché consuma tutte le quantità di prodotti acquistati senza sprechi di avanzi, che spesso si rovinano e sia perché l’immagine del dolce realizzato dalla signora è di bell’aspetto e quindi questo gioca a favore della ricetta, che se realizzata alla lettera darà un sicuro risultato. Così ho comprato gli ingredienti per una cheesecake alle fragole da 26 cm di diametro:

PER LA BASE
biscotti oro Saiwa 250 gr
burro 110 gr

PER LA CREMA

2 vaschette di Philadelphia da 250 gr
panna fresca da montare 500 ml
150 gr di fragole tagliate a cubetti
zucchero a velo 120 gr
colla di pesce 20 gr

PER IL GELO DI FRAGOLE
300 gr di fragole
zucchero a velo 20 gr
colla di pesce 4 gr
succo di 1/2 limone

PER GUARNIRE
7 fragole
cioccolato fondente

cioccolato bianco

1 frollino

Esecuzione

Ho preparato la base della cheesecake alle fragole frullando i biscotti con il burro. Ho steso il composto ottenuto sulla base di una tortiera a cerniera del diametro di cm 26, preventivamente imburrata e foderata con carta forno, avendo l’accortezza di foderare la base con due semicerchi di carta per facilitarne la rimozione. Ho pressato bene aiutandomi con il batticarne e poi ho messo in frigo a rassodare.

11264813_902202523185015_4590709839963421376_n

 

Ho messo la colla di pesce ad ammorbidire in abbondante acqua ben fredda per 10 minuti, e nel frattempo ho preparato la crema sbattendo con un frullatore la Philadelphia assieme allo zucchero a velo e in un’altra ciotola ho montato la panna (tranne 50 ml che ho tenutoda parte). Mescolata la panna con la Philadelphia fino ad ottenere un composto morbido e liscio,

11401250_902202556518345_3712376250023142541_n

 

ho aggiunto al composto le fragole tagliate a cubetti  mescolando il tutto lentamente . Ho riscaldato la panna liquida e vi ho fatto sciogliere la colla di pesce strizzata dall’acqua dell’ammollo. Ho unito il composto di colla di pesce e panna alla crema di Philadelphia e panna montata mescolando delicatamente. Ho poi versato la crema ottenuta sulla base di biscotti, livellandola bene e ho rimesso in frigorifero almeno per 2 ore.

 11402944_902202569851677_7704362829847680420_n

Trascorso il tempo ho messo in ammollo per 10 minuti i 4 gr di colla di pesce, ho frullato le fragole con lo zucchero a velo e le ho passate al setaccio per rendere più liscia la salsa. Ho aggiunto il succo di limone e ho fatto appena riscaldare per sciogliere la colla di pesce (4 gr) in questo frullato. Ho lasciato raffreddare per un pò e poi ho versato il tutto sulla cheesecake livellando bene. Ho rimesso la cheesecake alle fragole in frigorifero per tutta la notte e ho decorato a piacere, utilizzando fragole, biscotti, un po di crema che mi ero messa da parte prima di aggiungere la gelatina, cioccolata.

11392949_902202593185008_1783926288277146246_n

Briciole


 

 

Any_other_Name_by_Milibannn

Quel che resta non è mai troppo nè troppo poco, se lo gustiamo a briciole, assaporandolo lentamente per inebriare il gusto e coltivare l’illusione che non può finire. Nasciamo uomini e diventiamo formiche. In fondo cos’è la vita se non una continua illusione, uno sbriciolarsi di tutto nel bene e nel male? Crollano i ponti più arditi, i grattacieli d’acciaio, crollano le convinzioni e il potere, passano anche i grandi uomini e di tutto restano solo briciole di ricordi.

n-14-50x50-margherite-e-papaveri

Sono fiorite le mie orchidee.


10559752_898312746907326_6731273464763136603_n

Ho atteso tutto l’inverno e finalmente sono sbocciate le mie orchideee, non hanno fatto lunghi steli, ma sono bellissime e mi danno tanta gioia. Sembrano di carta così tenui , così colorate. Le guardo ogni mattina e mi sembrano un piccolo sciame di farfalle. Le ho messe fuori ora che è venuto il caldo, in un angolino dove il sole non arriva, l’una accanto all’altra, le innaffio una volta a settimana con acqua concimata e ogni tanto vaporizzo le foglie per evitare che vi si depositi la polvere. Non hanno bisogno di tante cure, ma solo di un pò di amore che ricambiano coi loro fiori delicati e fragili, ma tanto belli.