Archivi

Una torta per il mio nipotino Matteo che ha compiuto due anni.


29136621_2034547900148908_4494894166748168192_n

 

29196949_1931991046872819_1442393452724617216_n

Questa è un cream cake, l’ho realizzata per il mio nipotino Matteo, che ieri ha compiuto due anni, é una torta versatile per forma e decorazione e anche l’interno si può variare a seconda del gusto personale, senza che l’estetica del dolce ne risenta. La realizzazione presenta qualche piccola difficoltà facilmente superabile e si può attuare in due tempi, un primo momento da dedicare alla frolla e un secondo da dedicare alla decorazione. E’ qui che si scatena la fantasia, ci potete mettere di tutto, per fare una torta davvero originale. Mi prendo il merito di aver realizzato un’idea che ho trovato nel sito sotto indicato e devo ammettere di esserci riuscita abbastanza bene: 

http://www.cakedesignitalia.it/notizie/news/item/6880-il-trend-2018-e-la-cream-cake-se-davvero-si-chiama-cosi.html

 

29178955_1931995200205737_1276903707065188352_n

29178955_1931995200205737_1276903707065188352_n

Annunci

Sono tornata con un dolce all’arancia!


20180128_152618

20180128_124001

Salve a tutti!

Vi sono mancata?

Il mio pc si è rotto e dal telefonino non era comodo pubblicare, ora finalmente sono tornata e per farmi perdonare ecco il mio ultimo dolce per voi, una splendida ciambella all’arancia dal gusto sublime in un connubio di profumi, dove il cioccolato sposa l’arancia caramellata sul  morbido letto di una ciambella soffice e delicata, anch’essa al lieve sapore di arancia.

20180128_124036      20180128_152609 

20180128_121643    20180128_121703

Ingredienti:
3 uova
180 gr di zucchero
250 gr di farina 00
120 gr di succo d’arancia
60 gr di burro o 80gr di olio di semi
scorza di un’arancia biologica
1 bustina di lievito per dolci
zucchero a velo (a piacere)
Preparazione:
Montate le uova con lo zucchero per circa 10-15 minuti fino a farle diventare molto gonfie e chiare.
Sempre continuando a mescolare, aggiungete l’olio o il burro fuso, il succo d’arancia e la scorza grattugiata. Infine, incorporate la farina setacciata con il lievito, a poco a poco, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Imburrate e infarinate una tortiera da 24 o 26 cm di diametro, e versatevi l’impasto. Livellate la superficie e fate cuocere la torta in forno statico a 170° per circa 35 minuti. Prima di sfornare, fate sempre la prova stecchino per sicurezza.
Lasciate raffreddare la vostra torta e cospargetela con zucchero a velo e a piacere potete decorarla con fettine di arancia caramellate e cioccolato fondente.
Per caramellare l’arancia fate uno sciroppo facendo bollire 200 gr d’acqua con 150 gr di zucchero per una decina di minuti, immergetevi poi le fettine d’arancia e fate cuocere per un mezz’ora rigirandole ogni tanto. Fatele raffreddare su carta forno, decorate a piacere la torta e pennellate le fettine con lo sciroppo rimasto. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria aggiungendovi un goccino di olio di semi per renderlo fluido e lasciatelo sgocciolare sulle fette d’arancia con un cucchiaio.

psm4zab4

I savoiardi in Sardegna si chiamano Pistokkos


psm4zab4

18157328_1540793009325960_8039277821778758916_n

 

Questo pomeriggio ho fatto i pistokkos, dei biscotti sardi simili ai savoiardi coi quali domani farò un tiramisù. Poi vi dirò come è venuto.
per la ricetta guardate qui:
http://www.foodmetender.com/…/105-savoiardi-sardi-o-pistokk…

ginestra2

Banane di Sicilia


 

 

14199496_1216967925041805_5123114282708998659_n

La Sicilia è una terra generosa che dà frutti magnifici in tutte le stagioni. Si coltivano anche i banani, più per uso ornamentale che per i frutti. Infatti i banani fioriscono tutto l’anno, ma solo a fine estate danno dei caschi magnifici, maturi sull’albero dai frutti cremosi e dolcissimi, dalla forma e dal sapore diversi da quelle in commercio. Nei miei ricordi di bambina c’era un bellissimo bananeto dal quale il mio papà ogni tanto mi portava queste banane piccole e tozze, ma dal cuore dolcissimo , così un giorno chiesi a mio marito di mettere una pianta nel nostro giardino. La pianta è cresciuta, si è moltiplicata e ogni anno a fine estate raccogliamo dei caschi bellissimi e maturi, perché hanno goduto tutto il solleone e se calcoliamo che l’Africa è a noi molto vicina, il clima estivo è favorevole alla maturazione delle banane, che nelle altre stagioni restano piccole e dure e anche quando maturano sono immangiabili.

14117705_1216967985041799_4159243458490693931_n

 

Io mi diletto in cucina: La crostata alla frutta!


 

glitter-graphics-tea-517926

 

13912850_1193550460716885_3193006207511587257_n

Salve amici, i miei nuovi impegni di nonna mi tengono lontani da voi e dalla mia cucina, ma ieri ho fatto questa crostata che mi sembra degna di essere vista e che ha ricevuto la giusta attenzione in un bouffet di dolci acquistati in pasticceria e delle più svariate qualità.

Ho preparato in anticipo il guscio della crostata con la seguente ricetta:
300gr di farina,150gr di burro,130gr di zucchero,1 uovo intero + 1 tuorlo,1 cucchiaino di lievito, limone grattugiato.

Ho farcito con crema pasticciera, ho guarnito con frutta di stagione e ho lucidato con gelatina.

 

13895535_1193550584050206_6411568131152675022_n

13901401_1193550497383548_1121483389786452577_n

 

La torta in pasta di zucchero per il battesimo di Matteo.


 

 

 

13533332_1157290677676197_8378021586118203939_n

 

 

Domenica scorsa abbiamo festeggiato il Battesimo del piccolo Matteo. Dopo l’emozionante cerimonia in chiesa, il pranzo con parenti e amici in un locale immerso nel verde , tra piante di ulivo e curatissime aiuole. Tutto è stato bellissimo con tanti bimbi meravigliosi, piatti raffinati e ospiti eleganti. Condivido con voi la torta che ho preparato con tanto amore per la festa del nostro piccolino.

13438932_1157290714342860_6277516231582258359_n

I biscottini di pasta frolla


glitter-graphics-tea-517926

12803174_1071226629615936_7431616578673017533_n

Ieri sera ho fatto i biscottini di pasta frolla guarniti con cioccolato, marmellata e pistacchi. Una bontà croccante e gustosa che mi ha profumato tutta la casa.
Li ho assaggiati subito, ma ancora erano troppo freschi, stamattina dopo che i sapori si sono amalgamati, sono ancora più buoni.

Per la frolla occorrono:
250gr di farina 00
100gr di zucchero
125 gr di burro
2 tuorli di uovo

Per preparare la pasta frolla ho messo il burro freddo a pezzetti e la farina nel mixer e l’ho fatto frullare un po fino ad ottenere un composto sabbioso e farinoso. Ho messo il tutto in una ciotola e vi ho aggiunto i tuorli e lo zucchero , meglio se a velo. Ho impastato il tutto velocemente fino a incorporare tutti gli elementi e ho formato una barra di pasta alta due cm che ho avvolto nella pellicola e ho messo in frigo a riposare 30 minuti.
Poi ho spianato la pasta col mattarello e ho ritagliato i biscotti con le formine. Li ho cotti a 180° per 15 minuti e li ho guarniti con cioccolato fondente fuso nel microonde e pistacchi, o marmellata e zucchero a velo.

 

gif_animate_cucina_09+(4)