Archivio tag | Biscotti

I biscottini di pasta frolla


glitter-graphics-tea-517926

12803174_1071226629615936_7431616578673017533_n

Ieri sera ho fatto i biscottini di pasta frolla guarniti con cioccolato, marmellata e pistacchi. Una bontà croccante e gustosa che mi ha profumato tutta la casa.
Li ho assaggiati subito, ma ancora erano troppo freschi, stamattina dopo che i sapori si sono amalgamati, sono ancora più buoni.

Per la frolla occorrono:
250gr di farina 00
100gr di zucchero
125 gr di burro
2 tuorli di uovo

Per preparare la pasta frolla ho messo il burro freddo a pezzetti e la farina nel mixer e l’ho fatto frullare un po fino ad ottenere un composto sabbioso e farinoso. Ho messo il tutto in una ciotola e vi ho aggiunto i tuorli e lo zucchero , meglio se a velo. Ho impastato il tutto velocemente fino a incorporare tutti gli elementi e ho formato una barra di pasta alta due cm che ho avvolto nella pellicola e ho messo in frigo a riposare 30 minuti.
Poi ho spianato la pasta col mattarello e ho ritagliato i biscotti con le formine. Li ho cotti a 180° per 15 minuti e li ho guarniti con cioccolato fondente fuso nel microonde e pistacchi, o marmellata e zucchero a velo.

 

gif_animate_cucina_09+(4)

Io mi diletto in cucina: La cheesecake alle fragole


 

 

 

gif_animate_cucina_09+(4)

20150611_082935

Avevo comprato da tempo uno stampo a cerniera con l’idea di realizzare una torta gelato, ma non l’avevo mai fatta, ora mi è venuto il desiderio di provare a fare la cheesecake, questo dolce americano versatile quanto di facile realizzazione, che va tanto di moda. Dopo un veloce giro sul web ho trovato la ricetta(http://blog.giallozafferano.it/ricetteschiette/cheesecake-alle-fragole/) che mi è sembrata giusta perché consuma tutte le quantità di prodotti acquistati senza sprechi di avanzi, che spesso si rovinano e sia perché l’immagine del dolce realizzato dalla signora è di bell’aspetto e quindi questo gioca a favore della ricetta, che se realizzata alla lettera darà un sicuro risultato. Così ho comprato gli ingredienti per una cheesecake alle fragole da 26 cm di diametro:

PER LA BASE
biscotti oro Saiwa 250 gr
burro 110 gr

PER LA CREMA

2 vaschette di Philadelphia da 250 gr
panna fresca da montare 500 ml
150 gr di fragole tagliate a cubetti
zucchero a velo 120 gr
colla di pesce 20 gr

PER IL GELO DI FRAGOLE
300 gr di fragole
zucchero a velo 20 gr
colla di pesce 4 gr
succo di 1/2 limone

PER GUARNIRE
7 fragole
cioccolato fondente

cioccolato bianco

1 frollino

Esecuzione

Ho preparato la base della cheesecake alle fragole frullando i biscotti con il burro. Ho steso il composto ottenuto sulla base di una tortiera a cerniera del diametro di cm 26, preventivamente imburrata e foderata con carta forno, avendo l’accortezza di foderare la base con due semicerchi di carta per facilitarne la rimozione. Ho pressato bene aiutandomi con il batticarne e poi ho messo in frigo a rassodare.

11264813_902202523185015_4590709839963421376_n

 

Ho messo la colla di pesce ad ammorbidire in abbondante acqua ben fredda per 10 minuti, e nel frattempo ho preparato la crema sbattendo con un frullatore la Philadelphia assieme allo zucchero a velo e in un’altra ciotola ho montato la panna (tranne 50 ml che ho tenutoda parte). Mescolata la panna con la Philadelphia fino ad ottenere un composto morbido e liscio,

11401250_902202556518345_3712376250023142541_n

 

ho aggiunto al composto le fragole tagliate a cubetti  mescolando il tutto lentamente . Ho riscaldato la panna liquida e vi ho fatto sciogliere la colla di pesce strizzata dall’acqua dell’ammollo. Ho unito il composto di colla di pesce e panna alla crema di Philadelphia e panna montata mescolando delicatamente. Ho poi versato la crema ottenuta sulla base di biscotti, livellandola bene e ho rimesso in frigorifero almeno per 2 ore.

 11402944_902202569851677_7704362829847680420_n

Trascorso il tempo ho messo in ammollo per 10 minuti i 4 gr di colla di pesce, ho frullato le fragole con lo zucchero a velo e le ho passate al setaccio per rendere più liscia la salsa. Ho aggiunto il succo di limone e ho fatto appena riscaldare per sciogliere la colla di pesce (4 gr) in questo frullato. Ho lasciato raffreddare per un pò e poi ho versato il tutto sulla cheesecake livellando bene. Ho rimesso la cheesecake alle fragole in frigorifero per tutta la notte e ho decorato a piacere, utilizzando fragole, biscotti, un po di crema che mi ero messa da parte prima di aggiungere la gelatina, cioccolata.

11392949_902202593185008_1783926288277146246_n

Io mi diletto in cucina: I biscotti senza zucchero


gif_animate_cucina_09+(4)

11143138_869509496454318_1042672747352629991_n

20829_869509456454322_6090647191968652612_n

Stasera ho voglia di qualcosa di dolce, ma non posso mangiare tanti dolci per motivi di salute. Quando preparo dei dolcetti per i miei cari faccio un modesto assaggio, ma stasera sto sperimentando per me questi biscottini senza zucchero, non so cosa uscirà fuori, dagli ingredienti sembrerebbero dei dolcetti molto profumati…. vado ad accendere il forno l’impasto è già pronto e riposa in frigo da venti minuti avvolto nella pellicola…

Ingredienti per circa 30 biscotti
cottura circa 15/20 minuti
250 g di farina
mezza bustina di lievito
75 g di mandorle tritate finemente
mezzo cucchiaino di noce moscata in polvere
mezzo cucchiaino di cannella in polvere
mezzo cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
scorza di un limone grattugiata o tritata
scorza di un’arancia grattugiata o tritata
85 g di burro
2 cucchiai di miele
un uovo

Ho fatto delle palline schiacciandole un po’ e facendo un piccolo disegno al centro con un imbuto dentato e le ho infornate a 180°.
Ed ecco pronti i miei biscottini speziati e senza zucchero. Non sono il massimo, ma sono gradevoli e profumati e soprattutto senza zucchero.

dreamstime_1517183612.jpg

Io mi diletto in cucina: I ferri di cavallo dolci al burro e pistacchio


20150321_184649Stasera ho fatto i ferri di cavallo dolci, delle pastine al burro delicate e profumate che sposano la burrosita della pasta con la scioglievolezza del cioccolato e il croccante del pistacchio, che in Sicilia non può mancare con la sua brillante nota di colore.

Ingredienti:
150gr di farina 00
100 gr di fecola di patate
50 gr di mandorle tritate finemente
Un uovo intero
150 gr di burro ammorbidito
80 gr di zucchero a velo
Un cucchiaino di lievito per dolci
Una bustina di vanillina

Per guarnire
120 gr di cioccolato fondente
Poca marmellata
Granella di pistacchi

20150321_171329

Ho impastato gli ingredienti velocemente e ho fatto riposare in frigo per un’ora .
Ho ricavato dei rotolini di pasta di dieci cm che ho piegato ad u e ho cotto per dieci minuti a 180 gradi.
Ho fatto raffreddare e ho incollato a due a due i ferri di cavallo con la marmellata, li ho intinti nel cioccolato fuso a bagnomaria e infine li ho spolverati di pistacchio e zucchero a velo.

20150321_172959

20150321_181450

Io mi diletto in cucina: Cialdine di mandorle e occhi di bue


DSCN2050

Stasera mi andava di pasticciare un po’ e per consumare delle cose che avevo in casa ho fatto questi dolcetti che sono asciutti e si mantengono un paio di giorni. Dal momento che in cucina non si butta mai nulla, ho adoperato i tuorli delle uova per gli occhi di bue e gli albumi per le cialdine. Sono facili da preparare e buoni al gusto, ecco la ricetta delle cialdine:

2 albumi,

100 g di zucchero,

100 g di mandorle spellate

passate le mandorle insieme allo zucchero nel mixer, montate gli albumi a neve e incorporateli pian piano, poi sistemate il composto ottenuto sulla leccarda con carta forno, aiutandovi con due cucchiai e cuocete a 140° per 50 minuti.

per gli occhi di bue preparate una frolla, io ho usato metà della ricetta perché avevo solo due tuorli:

400di farina

100di fecola

260 burro

170 zucchero a velo

4 uova solo tuorlo

1/2 BUSTINA DI LIEVITO

un pizzico di sale

2 cucchiaini di miele

Ho tirato la frolla col mattarello abbastanza spessa, ho tagliato col coppapasta dei dischi e ho fatto altrettanti cerchi togliendo ai dischi l’interno, li ho sistemati sulla carta forno e infornati a 180° per dieci/ quindici minuti. Ho farcito i biscotti con la marmellata accoppiandoli e spolverizzandoli di zucchero a velo e cannella.

Un intenso odore di pasticceria si è diffuso per tutta la casa, abbiamo assaggiato i dolcetti, sono venuti buonissimi, ma ancora sono troppo croccanti, domani saranno ancora più buoni.    

DSCN2047

DOLCI DANESI


Danish pastry

Con l’arrivo delle prime piogge e delle giornate più fresche, ritorna la voglia di impastare, di provare le ricette nuove, di assaggiare le marmellate. Tenevo da parte la ricetta di certi biscotti alla marmellata che avevo trovato in un blog tempo fa, così essendo stata invitata ad un barbecue in campagna, ho pensato di provare la nuova ricetta, infatti non c’è occasione migliore di una riunione fra amici per testare il gradimento, se il piatto langue sul tavolo ancora mezzo pieno, è meglio non rifare più il dolce e inventare una scusa per la scarsa riuscita, se invece si svuota subito e senti qualcuno chiedere se ce ne sono ancora, allora è stato un successo e puoi rifare il dolce alla prossima occasione. Questi dolcetti sono di origine danese, li ho scoperti in un blog e me ne sono innamorata per la forma elegante e particolare, però ho cambiato la pasta frolla originale con una frolla nostrana che mi sembrava adatta, dal momento che anche l’autrice del blog lasciava libertà di scelta a tal proposito. Ho usato anche la mia marmellata di pesche e seguendo le istruzioni per confezionare i singoli biscotti ho ottenuto un buon successo, qualcuno ne ha mangiati anche tre. Ecco per voi la ricetta!

Io li ho fatti con con questa pasta frolla:

300 gr di farina 2 uova 100 gr di zucchero  100 gr di burro 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiato 1 cucchiaino di lievito per dolci

una bustina di vanillina, marmellata di pesche, zucchero a velo e cannella.

Ho realizzato un biscotto non troppo dolce, ma soffice, che ben si accompagna al piccolo e dolcissimo cuore di marmellata. Della ricetta originale ho conservato solo la forma decisamente carina e invitante, che può essere adottata anche per preparazioni salate.

Cotti e mangiati, gradimento assicurato!

per le istruzioni vedi il Blog:  Comida De Mama    http://www.montag.it/comida/archives/003910.html

Io mi diletto in cucina: Le reginelle


9rltgsx0DSCN1909

Oggi ho preparato le reginelle, o biscotti con la “ciciulena”, una preparazione facile facile, dal risultato gradevole e sfizioso. Si possono comprare in tutti i panifici, o al supermercato, ma farli in casa è un’altra cosa, basta un pò di pazienza. Per fare le reginelle ho impastato mezzo chilo di farina 00 con tre uova, un etto di strutto, due etti  di zucchero e dieci grammi di ammoniaca per dolci, ho ottenuto un impasto morbido e liscio, ho formato una palla che ho fatto riposare per una trentina di minuti avvolta nella pellicola. Ho fatto dei cordoni di pasta lunghi una ventina di centimetri che ho rotolato nel sesamo e ho tagliato a tocchetti. Ho sistemato i tocchetti su una leccarda con carta forno, distanziandoli un pochino perchè aumentano di volume lievitando e li ho fatti cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 25/30 minuti. Il risultato è assicurato, sono una dolce tentazione, uno tira l’altro.

dreamstime_1517183612