Archivio tag | grano

Aria d’estate


Creddy20

giugnoimm

 

Nell’aria sbiadita
si dissolvono odori
di papaveri nel grano
macchiati di surfinie
e di caffè.
Immobile sento
i sudori che salgono
e l’arsura.
Poi sulle ali di uno spiffero
aspetto il raffreddarsi
dell’immenso
che brilla nella luna
quando è sera.

MC@

 

0qaqemvpzdg

 

 

Bentornata primavera!


images

RISVEGLIO. 

La primavera
si desta, si veste,
corre leggera
per prati e foreste.
Guarda un boschetto,
c’e’ già l’uccellino.
Guarda la neve,
già corre il ruscello;
viene l’agnello
si china e ne beve.
Guarda il campetto
già il grano germoglia.
Tocca un rametto,
ci spunta una foglia.
Canta l’uccello
nel folto del rovo:
Il mondo è bello
vestito di nuovo.
(R. Pezzani)

Tante primavere sono passate, da quando bambina studiavo questa filastrocca sulla primavera, sono di quelle cose che restano incise nella memoria, che ritornano piacevolmente, portandosi dietro ricordi e immagini sepolte dalla polvere del tempo, ma che al primo soffio ritornano brillanti e colorate, proprio come la primavera che ritorna coi suoi canti e i suoi colori ad allietare la terra, che esce brulla dai rigori invernali.

e-il-ventunoe-primavera-L-aOX1MW