Archivio tag | panna

Abbiamo fatto la Red velvet!


psm4zab422539872_1738622922876300_905922557386457713_n

La red velvet è una torta americana divenuta famosa nel mondo per il suo aspetto scenografico molto accattivante, con il contrasto dei suoi colori, il bianco della farcitura e il rosso vivo del suo interno. Per me è un pò pesante al gusto, non se ne può mangiare tantissima, ma il contrasto con la freschezza della frutta la alleggerisce un po’. La ricetta ha diverse varianti e su internet c’è l’imbarazzo della scelta. Mia nuora ne ha selezionata una e insieme l’abbiamo realizzata per il compleanno del suo papà. Il risultato è stato più che soddisfacente, forse c’è qualche piccolo errore da correggere, ma io preferisco sempre le nostre belle torte italiane, con panna e crema pasticciera, che si sciolgono in bocca e dopo la prima fetta te ne mangeresti subito un’altra.

22527971_1738622966209629_8755506186967312430_n

22492017_1738622986209627_7668728335754399954_n

 

Annunci

Io mi diletto in cucina: La cheesecake alle fragole


 

 

 

gif_animate_cucina_09+(4)

20150611_082935

Avevo comprato da tempo uno stampo a cerniera con l’idea di realizzare una torta gelato, ma non l’avevo mai fatta, ora mi è venuto il desiderio di provare a fare la cheesecake, questo dolce americano versatile quanto di facile realizzazione, che va tanto di moda. Dopo un veloce giro sul web ho trovato la ricetta(http://blog.giallozafferano.it/ricetteschiette/cheesecake-alle-fragole/) che mi è sembrata giusta perché consuma tutte le quantità di prodotti acquistati senza sprechi di avanzi, che spesso si rovinano e sia perché l’immagine del dolce realizzato dalla signora è di bell’aspetto e quindi questo gioca a favore della ricetta, che se realizzata alla lettera darà un sicuro risultato. Così ho comprato gli ingredienti per una cheesecake alle fragole da 26 cm di diametro:

PER LA BASE
biscotti oro Saiwa 250 gr
burro 110 gr

PER LA CREMA

2 vaschette di Philadelphia da 250 gr
panna fresca da montare 500 ml
150 gr di fragole tagliate a cubetti
zucchero a velo 120 gr
colla di pesce 20 gr

PER IL GELO DI FRAGOLE
300 gr di fragole
zucchero a velo 20 gr
colla di pesce 4 gr
succo di 1/2 limone

PER GUARNIRE
7 fragole
cioccolato fondente

cioccolato bianco

1 frollino

Esecuzione

Ho preparato la base della cheesecake alle fragole frullando i biscotti con il burro. Ho steso il composto ottenuto sulla base di una tortiera a cerniera del diametro di cm 26, preventivamente imburrata e foderata con carta forno, avendo l’accortezza di foderare la base con due semicerchi di carta per facilitarne la rimozione. Ho pressato bene aiutandomi con il batticarne e poi ho messo in frigo a rassodare.

11264813_902202523185015_4590709839963421376_n

 

Ho messo la colla di pesce ad ammorbidire in abbondante acqua ben fredda per 10 minuti, e nel frattempo ho preparato la crema sbattendo con un frullatore la Philadelphia assieme allo zucchero a velo e in un’altra ciotola ho montato la panna (tranne 50 ml che ho tenutoda parte). Mescolata la panna con la Philadelphia fino ad ottenere un composto morbido e liscio,

11401250_902202556518345_3712376250023142541_n

 

ho aggiunto al composto le fragole tagliate a cubetti  mescolando il tutto lentamente . Ho riscaldato la panna liquida e vi ho fatto sciogliere la colla di pesce strizzata dall’acqua dell’ammollo. Ho unito il composto di colla di pesce e panna alla crema di Philadelphia e panna montata mescolando delicatamente. Ho poi versato la crema ottenuta sulla base di biscotti, livellandola bene e ho rimesso in frigorifero almeno per 2 ore.

 11402944_902202569851677_7704362829847680420_n

Trascorso il tempo ho messo in ammollo per 10 minuti i 4 gr di colla di pesce, ho frullato le fragole con lo zucchero a velo e le ho passate al setaccio per rendere più liscia la salsa. Ho aggiunto il succo di limone e ho fatto appena riscaldare per sciogliere la colla di pesce (4 gr) in questo frullato. Ho lasciato raffreddare per un pò e poi ho versato il tutto sulla cheesecake livellando bene. Ho rimesso la cheesecake alle fragole in frigorifero per tutta la notte e ho decorato a piacere, utilizzando fragole, biscotti, un po di crema che mi ero messa da parte prima di aggiungere la gelatina, cioccolata.

11392949_902202593185008_1783926288277146246_n

La torta per la prima comunione di Agata


immagine-per-linvito-da-stampare

20150523_234428

Pan di Spagna, crema pasticciera, panna e fragoline, un profumo di maraschino, roselline,  uva e spighe simbolo del sacramento, il tutto completato da un’o stia dai colori delicati e un nastro  colorato sui lati. È  stato un vero piacere creare questa torta fantasiosa e delicata. Anche se le scuole di pasticceria dicono che non bisogna usare elementi che non si mangiano, a me piace osare e spesso nelle mie torte uso i fiori freschi e asimmetrie nella decorazione che suscitano sempre interesse.20150523_23434120150523_234349

Io mi diletto in cucina: La torta di compleanno ad elica


 

9rltgsx0_thumb.gif

 

DSCN2585

 

Questa torta, che con qualche variante, riproduce una torta che tanti anni fa mi fece guadagnare il primo premio in un concorso, unisce il gusto della panna alla crema, al maraschino e alle mandorle tostate, emanando un dolce e inebriante profumo. Le fragole e il cioccolato conferiscono alla torta una nota di sapore e di colore senza appesantirne il gusto. L’interno bagnato al maraschino e farcito di crema chantilly completa il  miscuglio di fragranze che lascia in bocca la voglia di mangiarne un’altra fetta!

 

265

Auguri a tutti con la torta di Pasqua in pasta di zucchero e panna!


  DSCN2529   DSCN2531

Con la torta che ho realizzato per il pranzo di oggi auguro a tutti una Pasqua serena piena di dolcezza nell’abbraccio delle vostre famiglie.

Oggi per guarnire la mia torta ho creato un paesaggio primaverile usando colori tenui adatti a questo periodo. Di solito le torte in pdz sono molto belle da vedere ma risultano un po pesanti e spesso gli ospiti mangiano il cuore, ma scartano la copertura troppo dolce e calorica. Ho pensato allora di fare una copertura mista, rivestendo la superficie della torta in pdz e i laterali in panna colorata leggermente di rosa per creare un delicato contrasto con la superficie bianca ma che riprende le tonalità della decorazione. La farcia della torta è sempre la stessa, crema chantilly e bagna al maraschino, dal momento che i miei cari la preferiscono.

Torta di compleanno per Monia!


 

5pk66c

DSCN2170

Solo assaggiandola si può capire il valore di questo dipinto di frutta, incastonato nella scioglievolezza della panna e nel pan di spagna farcito di crema chantilly e bagnato di maraschino!!! Le torte sono la mia passione, mi divertono, di solito le preparo il giorno prima, per far si che gli elementi si fondano in un bouquet di odori e sapori che esplodono al taglio e si sciolgono in bocca al momento dell’ assaggio godurioso, che lascia senza parole perché si è troppo impegnati nella degustazione. 

compleanno6