Archivio tag | treno

Io mi diletto: La mia poesia Viaggi


24euemf
 aa9c4e747a82dab5cdb6a14969b6a0b9
Non sai
cosa si perde,
ad aspettare il treno,
è la vita che scorre
e ti chiedi
se arriverà il tuo
domani,
o forse mai
chissà.
Non sai
se d’aria un soffio
cavalcherai,
o se i piedi pesanti
attenderanno
saluti anonimi
dai finestrini,
icone mobili
alla stazione.
@MC
24euemf
Annunci

Io mi diletto: La mia poesia


 

 

 

Orizzonti nuovi

 

Perle di sentimento
nello scrigno del cuore,
vivono i miei pensieri
dove realtà si veste di fantasia.
…….il tempo va, 
sui nostri passi lasciamo
briciole di vita vissuta,
ansie d’attese,
chimere di sogni cullati,
sprazzi di luce cristallina.
Il mistero del domani,
apre nel buio finestre
di sogni nuovi
e girandole di colori
segnano piacevoli orizzonti
da inseguire
col treno dei desideri.
Ansiosa la mano si tende
quasi a voler cogliere in fretta
dolci frutti da assaggiare
nella luce del tramonto.

Maria Cavallaro

jv3r04_th

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… ” L’autore scrivente: Maria Cavallaro intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o stralci di esse, pubblicate.