Archivio tag | vita

Io mi diletto: La mia poesia Come foglie


Alberi i sogni

e noi foglie perdute,

ingiallite icone

rigirate dal vento,

ci fermiamo

ai margini del silenzio

e ci teniamo per mano

per non smarrire il cammino.

In questo clamore che assorda,

Settembre

alita sui giorni

un ultimo soffio di vita

e al tramonto ci conduce,

fragili ologrammi cangianti

nel rosso

che ci dipinge all’orizzonte.@

Maria Cavallaro

Attesa d’un sogno


Eccoti!

Profumo che non conosco

rumore di battiti

che non ho sentito

eppure ci sei,

piccolo sogno senza tempo

e mi piace

questo amarti,

fruscio delicato,

alito di vita che cresce

dove il grembo

si fa culla d’un seme.

Scriverò per te

una filastrocca nuova

e la canterò nei sogni

finchè non potrai

ascoltare il mio canto!

Maria Cavallaro@

Pensiero d’attesa.


nttx3pj6_thumb.gif

021

 

Il tempo dell’attesa si muove più lentamente dei sogni, che vanno avanti e indietro portando il cuore sul binario dei pensieri. Se cessasse tutto questo rumore, potrei sentirne il battito scandire i giorni in questo conto a ritroso che è il gioco della vita.

Mi passa per la mente….


2012_40839_146526

Buon sabato, oggi è nuvolo. Sono strani i nostri umori, strani come il tempo che minaccia pioggia e poi splende il sole. Siamo capaci di avvilirci, vittime di malinconie e galoppanti depressioni e poi in un attimo una schiarita, un po’ di trucco e siamo di nuovo in forma. Nulla mi sembra duraturo in questo mondo, o forse non mi ero mai soffermata a considerare certi aspetti della vita e delle persone. Ci sono troppe maschere in giro, per capirne veramente il senso. E intanto osservo nel lento dondolare dei miei pensieri e aspetto che qualcun altro se ne accorga e venga a sedersi accanto a me su questa altalena di colori per inseguire l’essenza di questo nostro divenire. 

La poesia per la nascita della piccola Greta Rosa


angel04[5]

neonata-5862948

Piccolo fiore

*****

Hanno indugiato
gli angeli
a dipinger di rose
le tue guancine tenere,
le manine preziose.
E nella notte un petalo,
caduto giù dal cielo,
ha disegnato esile,
della boccuccia il velo.
Alfin nel picciol pianto
d’amor s’è acceso
il cuore
e la vita t’ha dato
per noi,
piccolo fiore.

Maria Cavallaro

angel04[3]

copyright-all-right-reserved_thumb

Oggi è la giornata mondiale dell’acqua


fiume-sangro-finale

Si celebra oggi la Giornata mondiale dell’acqua. Secondo il WWF sono insostenibili le pressioni dell’uomo sulle risorse idriche e negli ultimi 100 anni sono scomparsi il 60% delle zone umide. La carenza idrica è un fenomeno preoccupante che riguarda almeno l’11% della popolazione europea ed il 15% del territorio dell’Ue. Per non parlare poi del terzo mondo, dove la carenza d’acqua è un dramma di sempre e un pozzo per la gente significa la vita. Su un totale di 1,4 miliardi km cubi di acqua disponibile sul Pianeta solo il 2,5% (35 milioni di km cubi) è costituito da acqua dolce, di cui solo meno dell’1% e’ potenzialmente utilizzabile dall’uomo. Purtroppo noi che abbiamo questo bene prezioso, continuiamo a usarlo in modo sconsiderato, andando incontro a una emergenza idrica che potrebbe essere scongiurata grazie a degli interventi di prevenzione atti a salvaguardare il nostro patrimonio.

529961_410622422295556_100000434067158_1515720_967317510_n